‘Il quinto elemento. Ricoh moltiplica l’arte’ con un nuovo premio

Per mostrare le potenzialità della soluzione Ricoh Pro C7100X

 

 

Quando ci si rivolge ai creativi è importante parlare il linguaggio della creatività. La soluzione Ricoh Pro C7100X offre agli art director nuove opportunità per tradurre in immagini l’idea creativa mediante la quinta stazione colore che consente di aggiungere ai quattro tradizionali colori della stampa un ‘quinto elemento’: il bianco/trasparente. Per mostrarne le potenzialità in adv e comunicazione visiva Ricoh ha promosso un’iniziativa che prevede il coinvolgimento di tre artisti emergenti, individuati dopo una approfondita selezione: Marco Abisso, Chiara Martino e Stefany Sabino, chiamati a ideare un’opera di ‘arte moltiplicata’ che valorizzi le opportunità date dal ‘quinto elemento’. Nel corso del Premio ‘Il quinto elemento. Ricoh moltiplica l’arte’ una giuria sceglierà l’opera vincitrice che rappresenterà il ‘biglietto da visita’ Ricoh presso il mondo dei creativi. La giuria è composta dal presidente Lorenzo Marini, tra i più apprezzati creativi italiani e affermato pittore, Rino Moffa, editore di TVN Media Group, Giuliano Grittini, artista e fotografo, e Corrado Musmeci, presidente di Fontegrafica. La premiazione avverrà nella seconda metà di settembre. Copia dell’opera vincitrice, in numero limitato, verrà inviata alle principali agenzie.

Lo Zoo di 105 nel bagagliaio per Coca-Cola Zero

“La prima radio che trasmette da un bagagliaio”: recita così uno dei teaser che anticipano un video realizzato da McCann Worldgroup Milano che ha come protagonisti Coca-Cola Zero, Marco Mazzoli e Paolo Noise, conduttori del programma campione di ascolti Lo Zoo di 105 (in onda su Radio 105 dal lunedì al sabato alle 14.00). È infatti partita oggi la pianificazione su YouTube di un divertente video che ha come ingredienti una radio, un taxi, due deejay ed è giocato sul concetto di notizia incredibile ma vera molto caro a Coca-Cola Zero. Una squadra di operai ha fatto irruzione nei famosi studi di Largo Donegani, portandone letteralmente via dei pezzi e ricostruendo uno studio radiofonico in miniatura all’interno del bagagliaio di un taxi.

Per un giorno, i due Deejay sono andati in giro per Milano nascosti all’interno di questo mini studio itinerante, a caccia di ignari passeggeri a cui mostrare che Coca-Cola Zero ha il gusto Coca-Cola e zero calorie. Convinti di stare semplicemente ascoltando il programma in onda alla radio, i protagonisti dello scherzo si rendono conto a poco a poco che le notizie incredibili (ma vere) che raccontano Marco Mazzoli e Paolo Noise li riguardano in prima persona. Ed ecco che – nel momento in cui realizzano di essere le vittime inconsapevoli della pungente ironia de Lo Zoo di 105 – i due deejay sbucano dal sedile del taxi porgendo una bottiglia di Coca-Cola Zero: “Parliamo di un’altra cosa che sembra incredibile ma è vera: lo sai che Coca-Cola Zero ha il gusto Coca-Cola e zero calorie? Non ci credi? Provala!”. Oggi prende il via anche la sponsorizzazione del programma da parte di Coca-Cola Zero, sia in radio, sia sui canali social di Coca-Cola Zero e di Radio 105.

Mosaicoon rilancia l’occupazione giovanile con Digital Inside

Far breccia nel mondo lavorativo grazie alle competenze digitali: Mosaicoon presenta questa opportunità con Digital Inside, la campagna online realizzata per Unioncamere – l’ente che riunisce e rappresenta il Sistema camerale italiano. L’obiettivo è quello di promuovere il corso di formazione ‘Digital Marketing: Strumenti e Metodi per lo sviluppo del Business’ che prevede un tirocinio di tre mesi in azienda per i giovani. Nel video i protagonisti sono gli stessi destinatari della campagna, cioè i giovani under 35 neolaureati e neodiplomati.

‘Conosci da sempre le basi del digital marketing, scopri come usarle nel mondo del lavoro’ è il concept del video dove un gruppo di ragazzi trascorrono insieme una giornata d’estate. Come nella vita di tutti i giorni i protagonisti si divertono e utilizzano in modo del tutto naturale molte delle competenze adottate anche nel marketing digitale come storytelling, fundraising, social network activities, custom relationship management e direct mail. Grazie al corso di formazione i giovani potranno quindi perfezionare queste digital skills e indirizzarle su un percorso professionale ad hoc, che si concretizza tramite un’esperienza lavorativa di tre mesi in un’azienda del network di Unioncamere.

L’iniziativa è promossa da Unioncamere, con la collaborazione dell’Istituto Guglielmo Tagliacarne, fondazione italiana per la promozione della cultura economica, e Si.Camera, società di servizi interna a Unioncamere. Mosaicoon ha curato l’intera campagna attraverso la realizzazione di un video creativo, supportato da attività di Video Seeding e promozione su Facebook, Google, siti, blog e social profiles in target.

FCP-Assointernet: a maggio l’adv online cala dello 0,6%

L’Osservatorio FCP-Assointernet ha reso noto i dati per il periodo gennaio-maggio 2015, raffrontati allo stesso periodo del 2014. Dopo un aprile negativo il mobile torna a crescere segnando un +14%. I tablet segnano un +97,1%, in calo rispetto al +108,5% del mese precedente. Il web scende all’1,7% e  le smart tv/console registrano un +4,1%. “Nella rilevazione dell’Osservatorio FCP-Assointernet il fatturato delle Concessionarie associate chiude il mese di maggio in sostanziale pareggio: -0,6% – commenta il presidente di FCP – Assointernet Giorgio Galantis (nella foto). Sul fatturato annuo maggio pesa in maniera significativa ed è pertanto un risultato da valutare in modo non negativo considerando il contesto generale ancora incerto. Il dato progressivo rimane in leggera flessione, in linea con l’andamento complessivo del mercato pubblicitario”.

Per i dati completi clicca qui

Amaranto punta sul lato creativo della tecnologia

di Andrea Crocioni 


Far sposare la tecnologia con la creatività. E’ la sfida intrapresa da Amaranto, agenzia digital nata in Lazio nel 2003 (con sedi a Roma e ad Aprilia), e che in questi anni ha subito un forte processo di evoluzione suggellato da una serie di nuovi incarichi. Fra i più recenti ricordiamo la realizzazione del nuovo sito del MAXXI di Roma. “Oggi ci proponiamo come un partner in grado di gestire una relazione continuativa con il consumatore, che nel frattempo è diventato un consumatore digitale”, spiega Francesco Valenza, fra i fondatori della sigla.

“Il nostro obiettivo – ha continuato – è quello di non essere più associati esclusivamente alla realizzazione dei siti web. Puntiamo ad affiancare le aziende nello sviluppo della piattaforma e delle strategie di comunicazione. Nel nostro lavoro abbiamo una visione chiara: è indispensabile collegare il design alla semplicità di fruizione”. Un’impostazione che ha pagato proprio nella gara che ha portato all’incarico ricevuto dal MAXXI. Un approccio non più solo tecnico, ma crossmediale “che ci consente di sfruttare al meglio tutte le opportunità del web”, sottolinea Valenza. Ad avere fiducia nel nuovo corso di Amaranto Domina Skin Care, brand del beauty  che si sta facendo largo nel settore e che a seguito di una consultazione si affidato all’agenzia.

“Per Domina Skin Care – ha chiarito Francesco Valenza  – stiamo seguendo tutta la strategie di comunicazione. Siamo partiti dalla brand identity, abbiamo proseguito con la presentazione del prodotto e lo sviluppo della campagna social ‘Vera come te’”. Fra i clienti storici di Amaranto figura Urban Vision, fra  le principali realtà dell’out of home in Italia. “Per loro seguiamo stabilmente tutta la comunicazione”, ha ricordato il professionista. Fra le collaborazione più recenti, invece, il fondatore dell’agenzia segnala Optimares e Yasava, entrambi brand del settore aeronautico. Ad oggi Amaranto conta su un team, fra interni e collaboratori, di 12 persone. “Per il prossimo futuro la nostra intenzione è quella di verticalizzare l’offerta nei settori nei quali abbiamo maturato competenze. Intanto stiamo mettendo in atto una strategia di rafforzamento nell’area del content, con la creazione di una divisione specializzata”, ha concluso Valenza.

Il CIO affida i Giochi Olimpici 2018-24 a Discovery ed Eurosport

Nella foto David Zaslav e Thomas Bach

Assegnati tutti i diritti di trasmissione televisiva e multipiattaforma in Europa. Valore dell’operazione di 1,3 miliardi di euro

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha annunciato ieri che tutti i diritti di trasmissione televisiva e multipiattaforma per i quattro Giochi Olimpici che si svolgeranno nel periodo 2018-2024 sono stati assegnati a Discovery Communications, la casa madre di Eurosport. L’accordo riguarda i XXIII Giochi olimpici invernali di PyeongChang del 2018 e i Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo 2020, nonché i Giochi olimpici del 2022 e 2024, le cui città ospitanti devono ancora essere elette.

Con una media di 10 canali in ciascun mercato e l’offerta sportiva online e  OTT, Discovery ed Eurosport raggiungeranno una platea composta da più di 700 milioni di persone in tutta Europa. Discovery ha acquisito i diritti esclusivi, del valore di 1,3 miliardi di euro, su tutte le piattaforme, inclusa la televisione free-to-air, la pay tv, online e la telefonia mobile (compresi Eurosport Player, DPlay, eurosport.com ed Eurosport 360) in tutte le lingue dei 50 Paesi e territori del vecchio continente. In linea con i requisiti del CIO e del mercato locale, Discovery si è impegnata a trasmettere almeno 200 ore dei Giochi olimpici e 100 ore dei Giochi olimpici invernali sulla televisione free-to-air durante l’evento. Discovery concederà in sottolicenza una parte dei diritti in molti mercati europei. Discovery ha acquisito i diritti in tutti gli stati Europei (Italia compresa) a eccezione della Federazione Russa.

“L’impegno a lungo termine sulla programmazione, assunto con il presidente Thomas Bach e il CIO, è una conferma della posizione di Eurosport come leader europeo nel campo sportivo e incrementerà sensibilmente la presenza del canale su tutte le piattaforme – ha commentato David Zaslav, presidente e ad di Discovery Communications -. L’aggiunta dei Giochi olimpici, il più grande evento dal vivo al mondo, è un tassello editoriale e strategico perfetto. Ma, soprattutto, questa nuova collaborazione è una vittoria per gli sportivi di tutta Europa, perché offriremo loro una quantità di contenuti mai vista prima su tutte le piattaforme, in modo da assicurare che la fiamma olimpica risplenda viva tutto l’anno”. “Abbiamo preso la guida di Eurosport un anno fa e abbiamo avviato un percorso di lungo termine volto a rinvigorire e rafforzare le reti e il brand – ha aggiunto Jean-Briac Perrette, presidente di Discovery Networks International -. È con grande entusiasmo e umiltà che ci uniamo a uno dei marchi globali più potenti e riconosciuti, che non solo rende possibile il più grande evento globale ma diffonde anche il dna della nostra azienda, che mira a coinvolgere e a ispirare le persone, oltre che a intrattenerle”.

Informazione, intrattenimento, cinema e serie tv nell’estate de La7

La7 non va in vacanza e propone anche per l’estate un ricco palinsesto con informazione, intrattenimento, cinema e serie tv. Ha debuttato ieri, e rimarrà fino al 5 settembre, il ritorno di In Onda, il programma dell’access prime time in diretta tutti i giorni dal lunedì al sabato a partire dalle 20.30, con due appuntamenti speciali, il martedì e il giovedì, che si allungano a coprire la serata fino alle 23.00. Il programma sarà guidato fino all’1 agosto dalla coppia formata da Gianluigi Paragone e Francesca Barra. Sempre da ieri, in diretta dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13.30, ha preso il via L’Aria d’estate, sequel estivo de L’aria che tira di Myrta Merlino, che sarà condotto da Andrea Pancani.

Una finestra dell’informazione targata La7 che farà compagnia ai telespettatori fino ai primi giorni di settembre. Al mattino restano accesi anche gli altri due programmi dell’attualità in diretta targata La7: Omnibus e Coffee Break, quest’ultimo nella versione estiva che sarà inizialmente condotta da Flavia Fratello. Sul fronte dell’intrattenimento a partire da venerdi 3 luglio alle 22.40, La7 offrirà ai propri telespettatori una serata speciale con Special Guest, omaggio a 10 fra gli artisti più popolari e brillanti del panorama televisivo italiano, nelle loro migliori performance tratte da programmi di successo della rete. Sul lato cinema, il canale dell’editore Urbano Cairo (nella foto) offrirà molte pellicole intramontabili.

Per il ciclo ‘I magnifici western’ sarà possibile rivedere Gli avvoltoi hanno fame con Clint Eastwood, Quien sabe? con Gian Maria Volontè e Klaus Kinsky, Geronimo con Gene Hackman. Per gli ‘Indimenticabili classici del cinema italiano’, La7 proporrà, tra gli altri, Un americano a Roma, Il medico della mutua e Il Vedovo con Alberto Sordi, Coraggio, Totò truffa ‘62, I Tartassati, con Totò, e Souvenire d’Italie di Antonio Pietrangeli con Vittorio De Sica, Alberto Sordi e la partecipazione di Dario Fo. E ancora, Quattro mosche di velluto grigio uno dei film più rari e meno trasmessi di Dario Argento. Per il cinema internazionale, tra gli altri titoli, Prima Pagina con Jack Lemmon e Taverna Paradiso con Silvester Stallone.

Tra le serie tv, per tutta l’estate prosegue la francese Josephine Ange Gardien, l’Angelo Custode dai poteri magici, con nuovi episodi in prima visione tv. Dallo scorso 20 giugno il sabato in prime time è partita in prima tv Benjamin Lebel – Delitti D.O.C., serie tv francese con protagonista Pierre Arditì, già considerata da pubblico e critica un nuovo cult del genere noir poliziesco. Dai primi di agosto, sarà possibile rivedere e rivivere le gesta della decima stagione di Grey’s Anatomy, che anticiperà la messa in onda dell’attesissima undicesima stagione.

Su Gazzetta Tv approda Enrico Bertolino per Gazza Summer Show

Bene gli ascolti: sabato 27 giugno raggiunto lo share giornaliero dello 0,9%.  La Copa America fa il 3% con Brasile-Paraguay e il 7,4% con Argentina-Colombia

Ancora positivi i dati di ascolto di Gazzetta Tv, la televisione sportiva in chiaro sul canale 59 del digitale terrestre: il rilevamento Auditel relativo alla giornata di sabato 27 giugno assegna al canale  lo 0,90% su totale individui e l’1,84% sul target uomini 15-64 anni. In particolare sul target uomini 25-34 anni ha registrato il 2,63% di share  e sul target 35-44 anni il 2,17%. Durante il weekend, Gazzetta Tv ha raggiunto nella notte dal 26 al 27 giugno con la partita di quarti di finale Argentina-Colombia, il 7,43% di share (secondo tempo dell’incontro con media del 12% e picchi oltre il 17% di share). Sabato 27 giugno dalle h.23.20 con Brasile-Paraguay ha registrato una media di 264.105 AMR con 3,06% di share (secondo tempo dell’incontro con media del 4,78% share, con picchi a 8,41%).

Gli ascolti hanno premiato anche l’attenzione del canale sul tema calciomercato. Da domenica 28 giugno è partita l’edizione di un’ora di approfondimento sul calciomercato dalle h 23 alle h 24 e in replica durante la notte. La prima puntata si è mantenuta sull’1,4% di share fino a chiusura giornata sul target maschile 15-64 anni. Forte dei risultati, il canale lancia i due nuovi programmi Gazza Summer Show e Fuoricampo. Con Gazza Summer Show, programma di prima serata condotto dal comico Enrico Bertolino, Gazzetta Tv introduce nella sua programmazione un talk di infotainment a tema sportivo. Bertolino, anchorman del talk, racconterà nbso online casino reviews l’attualità calcistica, dal calciomercato ai ritiri delle squadre in vista del campionato. Tutti temi che faranno da ponte, dalla stagione appena conclusa alla prossima con partenza 22 agosto. La squadra di Gazza Summer Show sarà composta da un giornalista della redazione di Gazzetta, che per la prima puntata sarà proprio il direttore Andrea Monti, un ex calciatore, un polemista e un personaggio del mondo dello spettacolo, con le incursioni di inviati comici e imitatori.

Ad arricchire la puntata ci saranno i collegamenti con la redazione di via Rizzoli che detteranno i principali temi calcistici e del calciomercato, su cui Carlo Laudisa e la sua squadra faranno un punto. I vari ospiti potranno dire la loro, accompagnati sempre dalla conduzione elegante e dalla competenza calcistica di Enrico Bertolino. Largo spazio alla voce della gente, protagonista di diversi servizi che raccoglieranno umori, pareri e sensazioni da diversi ambienti della realtà quotidiana, da Expo, alle spiagge, ai ritiri dei club di Serie A. Il talk andrà in onda live dal lunedì al venerdì alle 21.25. Prima puntata giovedì 2 luglio alle ore 21.25, preceduta da due puntate teaser nei giorni martedì 30 giugno e mercoledì 1 luglio alle ore 23.00. Ieri sera ha debuttato la nuova edizione di Fuoricampo, condotto da Andrea Di Caro che incontra quattro grandi protagonisti del mondo del calcio, dall’allenatore alla rivelazione dell’ultima stagione, sino all’arbitro e alla capocannoniera del campionato femminile di Serie A: Claudio Ranieri (protagonista della puntata di ieri), Stefano Okaka, Pierluigi Collina e Patrizia Panico.

 

MediaEngine firma la mappa di Expo per Corriere.it

MediaEngine  è nuovamente partner di RCS. La digital agency milanese ha realizzato la mappa interattiva del sito dedicato a Expo 2015 per Corriere.it (www.corriere.it/expo-2015-milano) che sarà online fino alla fine della manifestazione e fruibile da pc, tablet e mobile. La mappa interattiva permette di accedere al meglio ai contenuti informativi sull’Esposizione Universale di Corriere della Sera e ViviMilano, dalle recensioni dei ristoranti, all’agenda degli eventi, dagli approfondimenti alle news in tempo reale ed è stata sviluppata in modo da fornire una serie d’informazioni sugli stand attraverso delle schede tecniche visualizzate direttamente sull’immagine della mappa. È possibile navigare dalla mappa su 3 livelli: Padiglioni, Ristoranti ed Eventi, grazie anche a data visualization, infografiche tematiche e video. La mappa è inoltre visualizzabile come widget, non solo su Corriere.it, ma anche su ViviMilano.it dove è presente come un vero e proprio banner interattivo.

Women’s Forum Italy 2015 online con Doing

Ieri e oggi Doing porterà online il Women’s Forum Italy 2015. L’iniziativa, organizzata da Valore D in collaborazione con Women for Expo e con il Women’s Forum for the Economy and Society, inaugura le Women’s Weeks di Expo Milano 2015. Si tratta di due giornate di riflessione e confronto sui temi chiave di Expo: innovazione, sostenibilità, accesso alle risorse e alimentazione condivise in tempo reale sul web grazie al live blogging realizzato da Doing e alla partnership con Twitter.  L’obiettivo best online casino del Women’s Forum è proporre un piano d’azione concreto, del fare, che incoraggi tutti a contribuire attivamente alla costruzione di una società più equa e che sensibilizzi gli uomini sulle opportunità di crescita e di sviluppo connesse alla valorizzazione della donna e delle sue capacità. Sebastiano Rocca, ceo Doing, commenta: “Siamo un’azienda che crede nell’eccellenza delle persone e nel dovere di creare e garantire opportunità eque, perché siamo convinti che solo la condivisione di prospettive diverse, la cura e la tutela dei talenti femminili possano assicurare il vero successo di un’azienda, ma soprattutto di una società”.

Per Alimentiamo e Deloitte la catena U2 Supermercato è ‘essenziale’

Giovedì 25 giugno la catena U2 Supermercato è stata premiata a Expo 2015 da Alimentiamo e Deloitte perché “con il suo successo ha tracciato la via per un nuovo modello di grande distribuzione ‘essenziale’”, dall’offerta semplice, a basso costo ma senza compromessi con la qualità”. Così infatti è scritto sulla targa che è stata consegnata nell’occasione a Mario Gasbarrino, ad di Unes Supermercati.  U2, definito il supermercato controcorrente – come sottolinea una nota -, è caratterizzato da un forte e costante impegno nella tutela dell’ambiente e dall’adozione del format Every Day Low Price (EDLP) il quale, coniugando il low price con l’high value, ha un ottimo riscontro tra i clienti che apprezzano l’assenza di promozioni, offerte a termine, volantini e raccolte fedeltà e prediligono prezzi convenienti tutti i giorni, che garantiscono risparmi medi (con una percentuale di risparmio che si attesta fra il 15 ed il 50% su tutta la merce), e un assortimento ampio e vario, particolarmente nel reparto fresco.

La politica EDLP ha premiato U2 Supermercato: l’insegna è risultata, da un’indagine condotta da un’associazione di consumatori, su 909 punti vendita, tra ipermercati, supermercati e discount distribuiti sul territorio nazionale, la più conveniente in Italia per quattro anni consecutivi (2011 – 2012 – 2013 – 2014), nelle categorie sia dei prodotti di marca sia dei prodotti a marchio commerciale, ottenendo il punteggio 100, ovvero l’indice massimo della convenienza. Un modello di grande distribuzione ‘essenziale’ – continua la nota -, dall’offerta semplice, a basso costo ma senza compromessi con la qualità, oltre alle numerose le misure ecosostenibili adottate dai supermercati U2 considerati la catena anti-spreco per eccellenza. Tra le iniziative realizzate stupidosprecare.it e stupidosprecarescuola.it.

Dove porta ‘I Monologhi delle Ascelle’ su La7d

di Andrea Crocioni


Un brand da sempre attento alle donne, un messaggio dal forte impatto sociale, uno spettacolo offerto alla città che poi conquista anche la tv. E’ questo in estrema sintesi il percorso de ‘I Monologhi delle Ascelle’, l’operazione promossa da Dove che coerentemente si inserisce nel cammino che nel 2010 ha portato la marca di Unilever alla campagna Bellezza Autentica e nel 2013-2014 al Progetto Autostima nelle scuole di Milano e Roma. Ad affiancare il brand  Energie Sociali Jesurum Lab come ci racconta l’ad dell’agenzia Michela Jesurum: “Questo progetto – spiega – nasce da un brief a supporto della campagna per i Deodoranti Dove, firmata da Ogilvy. Se nello spot erano le donne a rivolgersi alle loro ascelle, noi abbiamo pensato di ribaltare il concetto e di far parlare le ascelle. Un’idea mutuata dai ‘Monologhi della Vagina’ e del tutto in linea con una marca che da tempo si batte contro gli stereotipi. Da qui abbiamo costruito un’operazione di pr a supporto del brand che ha portato allo spettacolo del 10 giugno in piazzetta Liberty a Milano”.

A recitare i cinque monologhi scritti da Morena Rossi: Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore e Enrica Tesio, capaci, attraverso un sapiente uso dell’ironia, di sfatare i tabù che da sempre circondano le ascelle e allo stesso tempo di trasmettere i messaggi di bellezza autentica e autostima. Valori che Dove porta con sé e che ora sbarcheranno anche in tv grazie a questa attività di pubbliche relazioni così poco convenzionale. “Abbiamo proposto i Monologhi a La7 che ha apprezzato il progetto – anticipa Michela Jesurum -. L’emittente ha dunque deciso di trasmettere lo spettacolo in prima serata su La7d, il suo canale femminile, proprio domani. Questo è un esempio concreto delle diverse sfaccettature che le pr possono avere e delle loro potenzialità: nel momento in cui vengono coinvolte sin dall’inizio di un progetto di comunicazione i ritorni possono essere importanti”. Ma fondamentale per la fondatrice dell’agenzia è l’aspetto sociale di un’operazione come quella messa a punto per Dove.

“Il discorso pubblico/privato – afferma – da sempre mi sta molto a cuore. L’idea di base è di legarsi al sociale partendo da bisogni concreti che ci vengono indicati dal pubblico e che sono realmente sentiti dalla comunità. ‘I Monologhi delle Ascelle’, ad esempio, sostiene la casa rifugio Il Battello a Milano, spazio confiscato alla mafia ora assegnato a Telefono Donna (ospiterà ora un servizio di accoglienza abitativa temporanea per donne over 40 vittime di violenza domestica, ndr). Noi come agenzia abbiamo deciso di dare il nostro contributo supportando pro bono Il Battello per quanto riguarda le attività di comunicazione”.

I diversi stili di Dalani vanno in tv con due nuovi spot firmati PicNic

Con una nuova campagna on air da domenica 28 giugno prosegue la collaborazione fra Dalani, lo shopping club leader nell’Home&Living online in Italia, e l’agenzia pubblicitaria PicNic. “Con questi nuovi spot abbiamo voluto porre l’attenzione sulla molteplicità di stili e sulla varietà di prodotti che presentiamo ogni giorno sul sito – afferma Margot Zanni, style director di Dalani -.  Grazie alla creatività di PicNic siamo riusciti a trasmettere il messaggio con raffinatezza e immediatezza, ma senza rinunciare all’ironia, che rappresenta il fil rouge della nostra narrazione  pubblicitaria”.

Protagonista è ancora una volta la giovane coppia Dalani, impegnata con il restyling degli ambienti della propria casa. Con un semplice click appariranno come per magia diversi stili presenti sull’e-commerce, fra i quali il Country Modern, il Boho, l’Industrial, il Modern Glam, l’Etnico e lo Scandinavo. Come sempre, non mancheranno i colpi di scena finali. I nuovi spot, disponibili nei formati da 30” e da 15’’, sono in onda dal 28 giugno su tutte le reti Mediaset. Al progetto hanno lavorato il direttore creativo di PicNic Niccolò Brioschi e l’account director Veronica Misciattelli. La regia è di Luca Lucini e il direttore della fotografia è Renato Alfarano. La casa di produzione è The Big Mama. Post-produzione di Videozone, post-produzione  Audio di Screenplay.

Nadler Larimer & Martinelli firma il nuovo concept di Facile.it

A seguito di una gara che ha coinvolto tre agenzie, Nadler Larimer & Martinelli è stata scelta per firmare il nuovo ciclo di spot del servizio di comparazione online Facile.it. Nel nuovo concept cambiano ambienti e personaggi, ma l’idea di fondo è chiara: perché risparmiare sulle cose che rendono più piacevole la vita quando è così facile risparmiare sulla polizza auto? Protagonista della campagna, dal titolo ‘E tu su cosa risparmi?’, è un ragazzo che fa jogging, non sul tapis roulant di una palestra, ma sul nastro trasportatore di un aeroporto. Non certo il modo migliore per badare a se stessi! Per risolvere il problema il consiglio giusto arriva da una voce fuori campo, che suggerisce: “Non risparmiare sulla palestra, risparmia sulla polizza auto. È Facile!”.

Al protagonista basta ripetere l’ormai famosa formula magica delle campagne precedenti, “Facile.it! Facile.it!! Facile.it!!!” per ritrovarsi in una vera palestra dove, facendo un preventivo della polizza auto con un tablet, grazie a Facile.it arriva a risparmiare fino a 500 euro. Eccolo quindi correre in compagnia di nuovi amici su un vero tapis roulant, mentre ci chiede “E tu su cosa risparmi?”. La campagna on air da poche ore sarà programmata sulle reti Mediaset, Rai, Sky, Cielo e Discovery Channel. “Dopo aver raggiunto la cifra record di 47mila nuove polizze RC auto emesse in un mese – ha dichiarato Marco Giorgi, responsabile marketing di Facile.it – e aver allargato i servizi di comparazione ad altri ambiti (tra gli ultimi tariffe telefoniche e pneumatici) abbiamo deciso di affidarci a Nadler Larimer & Martinelli per potenziare la nostra comunicazione in tv. Il fil rouge della comunicazione però non cambia, come la volontà di dialogare con i nostri utenti in maniera ironica e diretta”.

La regia dello spot, girato a Milano, è di Gigi Piola, la direzione creativa di Dario Primache e Niccolò Martinelli; a produrre è The Big Mama. Lorenzo Borsetti ne è executive producer, Chiara Barlassina producer. Il direttore della fotografia è Alessio Viola, Flavio Avy Candeli è il copywriter e Roberta Costa l’art director.  La campagna di Facile.it sarà declinata anche su Facebook – con una pianificazione mirata a target specifici e coordinata con i diversi passaggi tv. Prevista anche la tradizionale attività di pubblicità sul web dell’azienda, sempre presente sui più importanti portali web e siti internet.

 

L’Unità oggi torna in edicola e affida la raccolta a System 24

Il quotidiano nazionale L’Unità per il suo ritorno in edicola oggi ha scelto di affidare a System 24, la concessionaria del Gruppo 24 Ore, la raccolta della pubblicità cartacea e online. Un giornale storico che ritorna dopo quasi un anno di assenza e punta ai lettori del popolo di centrosinistra e a quell’Italia che vuole le riforme ed è disposta a scommettere sul cambiamento del Paese.”Siamo convinti che la scelta di System 24 sia quella di una grande realtà nel mondo della raccolta pubblicitaria in Italia. Essa darà un fondamentale contribuito al nostro giornale che, non prendendo alcun tipo di contributo pubblico, vivrà della vendita alle edicole e della pubblicità” commenta Guido Stefanelli, amministratore delegato della società Unità Srl, editrice de L’Unità.

“Siamo molto contenti che l’Unità ci abbia scelti per il loro rilancio, riconoscendo di fatto il lavoro importante fatto da tutta la nostra Squadra. Continuiamo così il percorso di rafforzamento della nostra strategia che punta a consolidare e incrementare il più rilevante polo di informazione di qualità in Italia” spiega Ivan Ranza, direttore generale System 24. L’Unità va ad aggiungersi al network che System 24 ha costituito negli anni intorno alla qualità dell’informazione del Sole 24 Ore, valorizzando brand di primo piano nell’editoria nazionale e internazionale. Per la prima uscita è prevista una tiratura pari a 250 mila copie e a debuttare non sarà solo il cartaceo ma anche la nuova piattaforma www.unita.tv. “E’ un giornale che parte con grandi orizzonti e progetti”, ha sottolineato ieri in occasione della presentazione ufficiale  il direttore  Erasmo D’Angelis.

Si riapre “uno spazio di libertà, di confronto, di discussione. Adesso tocca a tutti noi averne cura”, ha scritto il premier Renzi in un messaggio di buon lavoro alla redazione. Redazione composta oggi da 29 giornalisti e 4 poligrafici ai quali a breve se ne aggiungeranno 4 e, come dichiarato dall’ad Stefanelli, nei prossimi 18 mesi “a seconda dei risultati del quotidiano in edicola” è prevista anche un’espansione del numero dei giornalisti sempre attingendo tra i redattori de L’Unità ancora non reintegrati.