‘Le peggiori vacanze di sempre’: Mosaicoon firma il nuovo video di Q8Easy Club

22 dicembre 2014

 

 

È online ‘Le peggiori vacanze di sempre’, il video ideato e prodotto da Mosaicoon per comunicare i benefit di Q8Easy Club, il programma di fidelizzazione dedicato a chi utilizza le stazioni automatiche di rifornimento Q8Easy.

Protagonista del video è una famiglia, felice di cominciare una vacanza a bordo di una cabriolet: il marito guida disinvolto e sicuro, la moglie sorride mentre il vento le scompiglia i capelli, sul sedile posteriore il figlio, camicia hawaiana e occhiali da sole, si gode il panorama sorseggiando un frappé. Tutto appare perfetto, ma l’idillio è interrotto da un rumore metallico: il vento smette di soffiare, e quello che sembrava l’inizio di una vacanza da sogno si rivela una patetica messinscena. Gli spettatori scoprono a questo punto che la famiglia è nel garage di casa, il panorama è solo un poster sulla parete e la brezza era in realtà creata da due ventilatori posti ai lati dell’automobile, uno dei quali ha appena smesso di funzionare.

‘Ricomincia a usare la tua auto’: questo il claim del video, che utilizza l’arma dell’ironia per sottolineare come Q8Easy Club, riservando agli iscritti il prezzo di carburante più basso della loro zona e la possibilità di accumulare punti da spendere in buoni carburante e utili premi, permetta a tutti di ricominciare a godere del piacere di viaggiare in auto senza preoccuparsi di spendere troppo. Il video è ospitato all’interno di una social video page customizzata, online al link http://club.q8easy.it/, strutturata in modo da favorire la fruizione del video e la sua condivisione sui principali Social Network, facilitare il reperimento di informazioni su Q8Easy Club e invitare gli utenti ad iscriversi al programma di customer loyalty.

Per generare buzz attorno a Le peggiori vacanze di sempre, Mosaicoon ha pianificato una campagna di video seeding tramite Plavid, la piattaforma proprietaria per la distribuzione di contenuti branded con un reach di oltre 800 milioni di utenti al mese: il video è stato diffuso in Italia attraverso una rete di siti web e blog tra i più popolari nei settori attualità, automotive e risparmio.