Su Nat Geo People arriva Il viaggio di Sammy

15 dicembre 2014

Da questa sera, ogni martedì alle 21, Nat Geo People (canale 411 di Sky) propone Il viaggio di Sammy: l’emozionante racconto di un’esperienza unica tra luoghi e incontri eccezionali vissuta attraverso gli occhi del protagonista. Sammy ha diciotto anni, vive in provincia di Vicenza e si è diplomato da pochi mesi. Il suo sogno è sempre stato quello di attraversare gli Stati Uniti percorrendo la leggendaria Route 66. Sammy ha già visto l’America ma sempre e solo dalle finestre dell’ospedale dove si reca periodicamente  per sottoporsi a cure mediche. Sammy è affetto da progeria, una rara malattia genetica meglio conosciuta come ‘sindrome da invecchiamento precoce’, un invecchiamento che colpisce il fisico ma non la mente. Come lui solo pochissime altre persone al mondo soffrono di questa malattia che colpisce un individuo su otto milioni. Con Sammy, i genitori Laura e Amerigo e l’amico Riccardo, attraverseremo gli Stati Uniti, da Chicago a Los Angeles, passando per i paesaggi della Monument Valley, del Gran Canyon e le luci di Las Vegas. Incontreremo la vera America, capi indiani, predicatori, amish e personaggi ‘inarrivabili’ come Matt Groening, il ‘padre’ dei Simpson, e il regista James Cameron in un viaggio che prende le forme di un sogno che diventa realtà. In particolare, l’incontro con James Cameron è stato reso possibile dall’Associazione Make-A-Wish Italia Onlus. ll Viaggio di Sammy è prodotto da Stand By Me per National Geographic Channel. Regia di Andrea Felici, produttore creativo Simona Ercolani.