Piscopo (Rai Pubblicità): “Oltre i 4 milioni per Benigni. Chiusura 2014 vicino al pari”

15 dicembre 2014

L’ad della concessionaria: “Raccolta lorda di 800 milioni di euro, 680 netti”

 

C’è molta attesa per il ritorno su Rai 1 di Roberto Benigni, che questa sera e domani presenterà in due monologhi I Dieci Comandamenti, a due anni dallo speciale sulla Costituzione, La più bella del mondo, che aveva registrato oltre 12,6 milioni di spettatori e 44% di share. Rai Pubblicità ha pianificato quattro break come ‘evento Benigni’, uno in testa, una dopo una breve anteprima, uno alla fine del monologo, che durerà un’ora e mezza, e l’ultimo in coda al Tg1 di due minuti che seguirà  la puntata.

Oltre all’offerta Tabellare (lo spot più costoso è previsto nel secondo break, dopo l’anteprima, a 154.200 euro per un film da 15”, con la prima posizione proposta a 177.600 euro) sono previste anche i format con le iniziative speciali Channel Box e Invito all’ascolto.

Due serate evento che si preannunciano interessanti anche da un punto di vista della raccolta pubblicitaria, che secondo l’ad della concessionaria Fabrizio Piscopo, contattato da Today Pubblicità Italia, “supererà i 4 milioni di euro”. Una boccata d’ossigeno per le casse di Rai Pubblicità che nel cumulato di gennaio-ottobre 2014 ha registrato un calo dello 0,3% con una raccolta nei primi 10 mesi pari a 632,6 milioni. Piscopo si dichiara, però positivo, riguardo al risultato conclusivo. “Finiremo l’anno intorno al pari, con un distacco sui competitor che chiuderanno in perdita – ha spiegato l’ad -. Prevediamo una raccolta lorda di 800 milioni cioè di 680 milioni netti”.

 

Valeria Zonca

SCARICA L'ALLEGATO

Offerta Commerciale