Conad, il ‘grande viaggio’ nella comunicazione 2015. Da lunedì on air lo spot di Natale

12 dicembre 2014

Confermati i partner ABC e Vizeum. L’insegna della gdo chiude l’anno a +1,5%

 

 

Conad ha presentato ieri a Milano, nel corso del consueto incontro di fine anno, il nuovo progetto di comunicazione ‘Il grande viaggio’ che andrà on air nel 2015. Il pay off ‘Persone oltre le cose’, che connota l’insegna della gdo e mette al centro la figura del socio-imprenditore, viene rivisitato e ampliato attraverso un viaggio alla scoperta dell’Italia e della bellezza del territorio.  Il partner creativo del brand Aldo Biasi Comunicazione, con la direzione creativa di Aldo Biasi, ha realizzato una articolata produzione di commercial: una campagna istituzionale, composta da un soggetto da 60”, che sarà utilizzato in serate eventi, e tre soggetti da 30”, che sbarcheranno in tv a febbraio; un soggetto da 30” ‘Bassi&Fissi’ che andrà on air tutto l’anno come congiunzione tra un flight e l’altro; un 30” ‘Prodotti a marchio’ che partirà a gennaio, così come i 30 soggetti in slow motion da 15” sui prodotti freschi che dal 2 gennaio si avvicenderanno per 26 settimane; tre soggetti da 30” ‘Sapori&Dintorni’ con 4 flight nel corso del 2015, il primo partirà  a marzo e gli altri saranno in concomitanza con l’Expo.

I film istituzionali, i soggetti ‘Bassi&Fissi’, ‘Prodotti a marchio’ e ‘Sapori&Dintorni’ sono stati realizzati con la regia di Carlo Arturo Sigon e la direzione della fotografia di Renato Alfarano. I film sui prodotti freschi sono stati realizzati con la regia di Stef Viaene e la direzione della fotografia di Manfredo Archinto. La casa di produzione per tutti gli spot è New Avana. La musica è ‘La vergine del sole’ di Domenico Cimarosa, il brano è ‘Tu, il fato, regola di questo impero’, interpretato dal mezzosoprano Cecilia Bartoli. Tv, radio e web sono i mezzi pianificati dal partner media Vizeum.

“Nel 2015 è previsto un investimento totale in comunicazione di 36 milioni di euro, in leggera crescita sul 2013 – ha spiegato a Today Pubblicità Italia Giuseppe Zuliani (nella foto), direttore customer marketing e comunicazione di Conad -. Tv e radio sono mezzi imprescindibili, ma in un’ottica futura è chiaro che il digital avrà sempre più importanza e cresce già dal 2015: sul web veicoleremo azioni su prodotti speciali, come la pasta senza glutine, che non hanno ancora numeri per finire in tv. Il 15 dicembre partirà invece lo spot tv per fare gli auguri di Natale che utilizza le immagini degli spot per i freschi e per veicolare il concetto di bontà e di buone feste”. La distribuzione organizzata si trova a ricercare una nuova anima per il futuro, che può essere così sintetizzata: traghettare la logica di commercio dalla massificazione alla targhettizzazione del pubblico.

Nonostante la stagnazione, in un anno in cui i consumi frenano ancora (gennaio-ottobre -0,6 a valore, -0,4 a volume, dati Nielsen), “Conad è la seconda catena con l’11,4% di quota ed è leader del segmento supermercati con il 18,6%, con 7,5 milioni di clienti fedeli – ha commentato l’amministratore delegato Francesco Pugliese -. Il fatturato di vendita a fine 2014 sarà di 11,73 miliardi, con +1,5% sul 2013 e un +95% negli ultimi 10 anni, senza dimenticare i 350 milioni investiti quest’anno in nuovi punti vendita che hanno creato quasi 1.900 posti di lavoro. Nemmeno per Natale è prevista un’inversione di tendenza. Da parte nostra proseguiremo i programmi di aperture e acquisizioni: siamo una delle poche catene che è cresciuta anche negli anni delle crisi, avendo un punto di forza nei supermercati, dove ognuno dei tremila soci Conad è attento in prima persona all’offerta, soprattutto di prodotti freschi, e alla valorizzazione del territorio”. Nell’ottica di internazionalizzazione, il prossimo 19 febbraio verranno aperti 5 punti di vendita in Cina con 250 referenze Conad e Sapori&Dintorni. Oltre al commercio tradizionale saranno attivate 400 vending machines con una selezione di prodotti Conad nella zona di Shanghai.