Universiday, domani alla Bocconi di Milano appuntamento con il regista Spike Lee  

10 dicembre 2014

Progetto del Corriere della Sera e Miworld. Da dicembre la piattaforma è attiva sui social

 

Rivolto agli studenti universitari italiani e stranieri Universiday è un progetto del Corriere della Sera e di Miworld, nato con l’obiettivo di valorizzare Milano come polo accademico internazionale, offrire opportunità agli studenti avvicinandoli al mondo delle imprese e del lavoro, dare visibilità alle idee, al talento e all’innovazione, e creare una community che raccolga gli oltre 190.000 studenti universitari iscritti a Milano.

Eccezionale la risposta della città e delle strutture universitarie che hanno dato vita a un network e a un palinsesto particolarmente ricco di iniziative: insieme a Corriere della Sera l’associazione Miworld, la Camera di Commercio di Milano e il Comune di Milano, in collaborazione con Università degli Studi di Milano-Bicocca, Politecnico di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Milano, Humanitas University, Università Vita-Salute San Raffaele, Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, Università Bocconi, insieme a NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano, Istituto Europeo di Design, Accademia di Belle Arti Brera e Domus Academy.

Sotto il cappello di Universiday avranno luogo sei mesi di iniziative, fino ad aprile 2015, con talks – un palinsesto di eventi di carattere scientifico e culturale – e contest che metteranno alla prova gli studenti su scrittura, musica, fotografia, videomaking, urban art. Tra questi #LoveMi è dedicato agli studenti stranieri che dovranno raccontare o mandare video e fotografie sui motivi per i quali amano studiare a Milano. I talks avranno luogo nelle università e nello Square campus, uno spazio fisico che nascerà entro marzo nel centro della città. Universiday vive di appuntamenti e crea occasioni di incontro, ma la sua anima vive online e nei social: da dicembre sarà attiva su corriere.it la piattaforma Universiday, con profili dedicati anche su Facebook, Twitter e Instagram, un punto di raccolta multilingua in italiano e inglese di tutte le attività organizzate e una community unica per gli studenti di Milano; sulla piattaforma verranno gestiti i contest, trasmesse le dirette streaming di eventi e talks, e si creerà una sinergia con le piattaforme web dei singoli atenei.

Domani alle ore 16, nell’Aula Magna dell’Università Bocconi con il regista Spike Lee e l’attore Massimiliano Finazzer Flory si parlerà del valore dello sport nella formazione dei giovani.