Robiola Osella punta sull’activation digitale con Bitmama

5 dicembre 2014

Robiola Osella, da poco sbarcata su Facebook, inaugura il suo primo concorso social. L’activation digitale delle Fattorie Osella punta sull’iconicità di uno dei piatti tipici della tradizione italiana, il risotto, per proporre ai suoi consumatori una nuova e irresistibile occasione d’uso che vede robiola Osella come protagonista del piatto.

Il nome dell’operazione è una promessa: ‘Risotti Cremosi’. Il concorso, ospitato sulla tab di Facebook e accessibile anche da mobile (www.risotticremosi.it), mette in palio 60 Risottiere Lagostina. La partecipazione è semplice e intuitiva: con il solo clic del mouse l’utente deve scegliere dalla dispensa virtuale tutto il necessario per creare un risotto. E se gli utenti devono trovare l’abbinamento perfetto, l’accostamento vincente per Bitmama è stato proprio quello tra Robiola Osella e il tipico piatto autunnale: in pochi giorni il concorso ha già ottenuto consensi notevoli. In una sola settimana sono più di 5.000 gli utenti coinvolti e quasi 2.000 i risotti creati. L’attività si inserisce in una social strategy più ampia, che vede Robiola Osella protagonista su Facebook da maggio 2014, e che ha l’obiettivo di rinnovare l’immagine del brand coinvolgendo un target più giovane.

Fortunata è stata la scelta di dare voce al tenero formaggio, creando un character dalla personalità ben definita e fedele agli ideali di marca, e di reinterpretare le vicende di attualità più discusse con una vivace strategia di realtime marketing. Il progetto, sotto la direazione creativa esecutiva di Maurizio Sala e la direzione creativa di Lavinia Garulli e Gianandrea Manni, vede coinvolti la digital copywriter Erika Mameli e la digital art-director Valentina Salaro.