Compie 20 anni il ‘fenomeno’ PlayStation

4 dicembre 2014

Successo per la PS4 che celebra il primo compleanno con una campagna focalizzata sulle nuove funzioni social

Correva l’anno 1994 e Sony lanciava sul mercato videoludico – letteralmente rivoluzionandolo – PlayStation. Dopo 20 anni e 425 milioni di console vendute, 14 delle quali in Italia, la voglia di giocare nel mondo non solo resta intatta, ma sembra contagiare nuovi target. Come confermano i dati di vendita di PS4, l’ultima nata in casa Sony Computer Entertainment, che ha fatto registrare 13,5 milioni di pezzi distribuiti, 1 miliardo di ore spese in esperienze in rete, 530 milioni di pressioni del tasto Share, 7,9 milioni di utenti iscritti a PlayStation Plus, 56 milioni di utenti unici attivi. Per capire l’entità del fenomeno, guardando nello specifico alla Penisola, una console su due è marchiata PlayStation e in un mercato videoludico che vale 1 miliardo di euro il 60% è costituito da prodotti dell’ecosistema Sony.

“In questi 20 anni – ha sottolineato Marco Saletta, general manager di Sony Computer Entertainment Italia, in occasione della conferenza dedicata all’importante anniversario – la nostra comunicazione non è mai stata stereotipata, anzi abbiamo provato a creare delle tendenze, cercando di parlare a un pubblico sempre più variegato, per attirare persone magari lontane dalla cultura del videogame”. Non è dunque un caso che in questi due decenni la base di giocatori nel nostro Paese si sia allargata con un incremento nella fascia di popolazione 35-44 anni e all’interno dell’universo femminile (+66%). Per festeggiare il compleanno nel nostro Paese non sono previste campagne ad hoc, ma l’azienda spingerà sulle attività di pubbliche relazioni, facendo leva sulla popolarità di un prodotto diventato oggetto di culto. Fra le iniziative speciali il lancio della PlayStation 4 20th anniversary edition, distribuita nel mondo in 12.300 esemplari numerati (350 le unità destinate all’Italia), che non passerà dai negozi tradizionali, ma sarà in vendita su canali dedicati. Cinquanta di queste console, ad esempio, saranno al centro di un’operazione realizzata in partnership co

n Terre des Hommes, organizzazione da 50 anni in prima linea per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento. Le PS4 20th Anniversary Edition saranno messe all’asta dal 9 dicembre al 25 gennaio sulla piattaforma CharityStars (www.charitystars.com) e il ricavato sarà devoluto alla onlus. Ampliando il focus alle attività di comunicazione del brand, che a livello globale ruoteranno intorno al claim ‘Welcome to the Future of Play’, ha preso il via il 29 novembre la campagna dedicata al primo compleanno di PlayStation 4 e dedicata in particolare alle nuove funzioni social del prodotto. Sono previsti 2.500 passaggi televisivi, con pianificazione curata da Omd, con una particolare attenzione rivolta alla programmazione sportiva (presidiata con il commercial nella versione da 60”).

Allo spot, curato da 180 Amsterdam e adattato dal partner locale Ninetynine, si affianca la comunicazione online su alcuni dei principali portali di informazione e sportivi. Per quanto riguarda l’inizio del 2015 è prevista una campagna dedicata al nuovo videogioco The Order: 1886, che avrà una forte componente digital, mente entro fine marzo sarà la volta di Bloodborne che sarà oggetto di attività mirate su un target di appassionati.