DeASapere si riposiziona e diventa ‘Explora’, canale ‘factual’ per il target maschile

28 novembre 2014

Su Sky (415) dal 1 dicembre

 

E’ un “rebranding reale” quello che ha trasformato DeASapere HD, canale del sapere per la famiglia lanciato nel 2012 da De Agostini, in canale factual “dedicato agli uomini che vogliono vivere passioni forti e conoscere storie vere”. Così, ieri in conferenza stampa, Pierfrancesco Gherardi, managing director Digital e Massimo Bruno (nella foto) direttore Canali Tv di De Agostini hanno presentato Explora, on air su Sky (415)dal prossimo 1 dicembre.

“Un cambiamento che riflette l’evoluzione dei modelli di fruizione dei media – sottolinea Gherardi – e che arriva a due anni dal lancio, in un contesto che chiede reattività e in cui si registrano rebranding in tempi molto minori”.  “Un passaggio naturale, condiviso con la piattaforma – spiega Bruno -, che ha portato a un prodotto più coerente con quello che il pubblico cerca nell’offerta del canale 400 di Sky”. Restano pilastri del progetto la ‘conoscenza’, “che evolve dalla sfera cognitiva a quella emotiva” e l’autorevolezza del brand, “la cui rilevanza – aggiunge il managing director – non sta più solo nella storicità, ma nella capacità di trasmettere significati e messaggi”.  Lo stile del canale “sarà adrenalinico – racconta Bruno -,  senza mai perdere di vista un elemento fondamentale per il factual: il divertimento”.  Una proposta che si vuole differenziare da quella di altri editori (sul tavolo la comparazione in particolare con DMax) per essere rivolta a un target ‘più alto’, grazie a un taglio differente sui temi comuni e, soprattutto, “a produzioni originali, cui verrà dedicata una parte rilevante dei 5 milioni stanziati al lancio sul fronte contenuti”.

Produzioni originali a partire da Cafè Racer, che dal 2 dicembre, ogni martedì alle 22, farà della moto una filosofia di vita. Tutte le prime serate saranno organizzate tematicamente e, così, il mercoledì sarà la volta della prima fascia ‘funeral’ italiana, con la docu-fiction ‘Morti e stramuorti’- protagonista un’impresa di pompe funebri napoletana ‘sul mercato’ da 5 generazioni – e con la serie targata BBC ‘La morte ti fa boss’; il lunedì toccherà ai ‘lavori estremi’; il giovedì al ‘disaster’; il venerdì al ‘fishing’; il sabato ancora a ‘lavori estremi’ e la domenica alla ‘pop science’.

Non mancheranno le acquisizioni, come A tutto gas, sul mondo dei biker, Repo Game giù le mani dalla mia macchina, reality game adrenalinico, e la terza stagione di Banco dei Pugni.

Per il lancio del canale è prevista una campagna adv multisoggetto di Yes I am del valore di un milione di euro, in affissione e dinamica dal 15 al 31 dicembre. E poi stampa, radio, web e cross promotion su Sky, oltre ad attività interne con De Agostini Libri. Explora sarà anche online, con www.exploratv.it, e sul web, in particolare sui social, conta l’editore per la diffusione del brand: “Parliamo di un mondo estremo che deve raccontare molto attraverso le community – racconta Bruno -, in particolare per il programma ‘funeral’: in un’epoca in cui è difficile portare lo spettatore su un canale nuovo, un tema come questo può contribuire agli ascolti”.

Con un obiettivo per il primo anno di vita “intorno al milione e mezzo/due milioni (tabellare e iniziative sui brand)”, la raccolta del canale è stata affidata a PRS, conclude Gherardi dando i dati 2014 per il resto dell’offerta: con Super! (Viacom) a + 30% sul 2013, i canali kids su sat (PRS) stabili e il web (a Web System il network femminile, a Viacom l’offerta maschile) a + 20%.