MOCA Interactive svela i segreti del second screen e chiude il 2014 a +20%

25 novembre 2014

‘Second Screen, TV Sync e Retargeting: coordinare queste attività per migliorare l’efficacia degli investimenti online e offline’, è il titolo del workhop che MOCA Interactive terrà oggi alle 17.15 affrontando temi quali customer journey, televisione, mobile e advertising online. “Tramite un case study e l’esposizione dei risultati della ricerca ‘Correlazione tra televisione e panorama digitale per migliorare l’efficacia degli investimenti’, vorremmo porre l’attenzione sull’importanza di coordinare gli investimenti online e offline per ottimizzarne l’efficacia e migliorare l’esperienza utente; utente che, sempre più spesso, consuma contenuti trasmessi per mezzo della televisione con, a fianco, un dispositivo mobile (smartphone, tablet) connesso a Internet”, spiegano Marco Bianchi e Marco Ziero (insieme nella foto), soci titolari dell’agenzia di digital marketing. MOCA Interactive sta scommettendo sempre più “sul servizio di consulenza digitale che abbiamo fatto nascere a inizio 2014 e continuiamo a svolgere le attività connesse ai servizi che rappresentano il core dell’agenzia: advertising online e SEO – continuano i manager -. Oltre ad alcune campagne di second screen advertising, sia in Italia che all’estero, abbiamo sviluppato delle attività di lead generation sui mercati esteri per il settore finance e ci siamo occupati della promozione di app mobile, applicando la SEO all’interno degli AppStore, con un’attività che si chiama ASO. L’apertura di Twitter alla pubblicità in Italia ci ha permesso fin da subito di testarne le potenzialità e attualmente stiamo sperimentando un prodotto Google in versione beta che ci permetterà di ampliare la nostra offerta verso il cliente. Quest’anno abbiamo svolto numerose attività di formazione sia verso i clienti, sia nell’ambito di master privati ed universitari”. L’agenzia ha inoltre partecipato a diversi eventi pubblici; tra questi oltre a Iab Forum, SMX ed iMetrics a Mosca, dove Marco Ziero è stato invitato quale unico relatore italiano. In quell’occasione sono stati rafforzati ulteriormente i già esistenti rapporti con Yandex per aprire un canale di dialogo diretto verso il mercato russo per i clienti. “In termini di fatturato nel 2014 siamo in aumento del 20% rispetto allo scorso anno – concludono i due soci -. Le prospettive per il 2015 sono positive, ci saranno tre nuove assunzioni e riteniamo di poter stimare un ulteriore aumento di fatturato del 15%”.