Gruppo Angelini e AT insieme per Infasil e Tantum

25 novembre 2014

A partire dal 23 novembre sono in onda due nuovi spot del Gruppo Angelini firmati ArmandoTesta. Il primo, pianificato anche sul web, è dedicato al lancio del nuovo detergente intimo Infasil con Linfa n+. Per mettere in evidenza l’autorevole scientificità dell’innovativa tecnologia di prodotto, Angelini sceglie come protagonista la moderna e dinamica ricercatrice Infasil, ideatrice dell’esclusivo complesso Linfa n+. Il nuovo spot racconta l’azione di difesa dai fastidi intimi attraverso la metafora della difesa personale al femminile. La protagonista, infatti, è in una luminosa e moderna palestra, impegnata nell’allenamento di kick-boxing con il suo istruttore. Consapevole dell’importanza del ‘sapersi difendere’, subito dopo, in veste di ricercatrice Angelini ci mostra, attraverso le immagini della demo 3D, l’azione di rinforzo di Linfa n+ sulle difese intime indebolite che aumentano del 40%. Sul finale ritroviamo la donna in un contesto cittadino: qualcuno le mette una mano sulla spalla, lei riconosce che si tratta del suo istruttore e, per scherzare, si gira sorprendendolo con una mossa di difesa. Alla simpatica gag segue l’abbraccio affettuoso tra i due, sottolineato dall’abbraccio simbolico del logo Infasil che assolve sulla scena insieme al packshot di gamma.
Il secondo spot è invece dedicato a Tantum Verde Gola nebulizzatore, che ha l’obiettivo di mettere in risalto la rapida efficacia del prodotto. L’allenatore di una giovane squadra di calcio è stato ‘preso di mira’ dal mal di gola. Il capitano, che fa capolino nello spogliatoio stupito dall’assenza del mister, lo capisce con un solo sguardo e dopo un attimo di preoccupazione, ‘passa all’attacco’ andando a chiamare i giusti rinforzi. Torna nello spogliatoio insieme all’arbitro del match che prontamente passa Tantum Verde Gola all’allenatore. La partita è nella fase finale e il mister incita il bambino a concludere l’azione con un gran tiro c he finisce in rete.
Entrambi gli spot sono stati realizzati con la direzione creativa di Piero Reinerio, art Laura Pelissero e la copy Francesca Palazzo. La regia è di Emanuele Cova per la casa di produzione Little Bull.