ComScore lancia in Italia MMX Multi-Platform, strumento che offre dati di grande valore per inserzionisti, agenzie e editori

24 novembre 2014

Il 65% della popolazione digitale italiana è ‘multi-platform’, con accesso a internet da pc e da mobile

ComScore, pecializzata nella misurazione del mondo digitale e della web analytics, lancia in Italia di MMX® Multi-platformwww.comscore.com/multiplatform – , lo strumento più avanzato per la misurazione dell’audience digitale e il media planning. Basandosi sui prodotti MMX®, Mobile Metrix®, Video Metrix® della suite Audience Analytics di comScore, MMX Multi-Platform fornisce la misurazione integrata e deduplicata dell’audience e dei dati socio-demografici per rappresentare al meglio l’attuale scenario di fruizione multi-piattaforma dei media digitali. MMX multi-platform è disponibile in nove paesi in tutto il mondo, tra cui Regno Unito, Spagna, Germania, Francia e adesso anche Italia. “Con MMX multi-platform, comScore mette a disposizione del mercato digitale italiano un sistema di misurazione integrato dell’esperienza di fruizione di internet su tutti i device – ha dichiarato Fabrizio Angelini, ceo di Sensemakers che rappresenta in esclusiva comScore in Italia -. MMX multi-platform rappresenta un altro importante passo nel percorso di innovazione di comScore per aumentare il livello di trasparenza e di efficienza del mercato italiano e allinearlo a quello dei paesi all’avanguardia nello sviluppo digitale”. ComScore MMX Multi-Platform misura l’audience digitale totale e la relativa reach calcolando e deduplicando sia il traffico da desktop, sia quello da mobile (smartphone + tablet), fornendo una quantificazione complessiva dell’audience degli editori dei media digitali. Questa misurazione dei comportamenti di navigazione è particolarmente importante in quanto i consumatori fruiscono un numero sempre maggiore di contenuti digitali – tra cui siti web, video e applicazioni – attraverso l’utilizzo di differenti dispositivi. La popolazione totale dei media digitali in Italia ha raggiunto i 33 milioni di visitatori unici nel mese di settembre 2014, di cui ben il 65% accede a Internet sia da desktop che da piattaforme mobili. ItaliaOnline, Yahoo! Sites e Banzai le property online più visitate in Italia nel mese. Il maggior incremento percentuale generato nella Total Digital Audience dall’inserimento degli utenti ‘mobile-only’ (che non sono quindi compresi nel numero di utenti desktop), si registra per Shazam Entertainment Ltd, con un aumento di ben 20 volte l’audience da desktop. Molti altri media come Notizieshock.net (pubblico incrementato del 303%), Blastingnews.com (98%), e Populis (84 %) hanno significativamente aumentato le dimensioni della propria audience grazie all’inserimento di chi fruisce dei loro contenuti solo da mobile ‘mobile-only’. Come parte dell’impegno di comScore al rilascio di soluzioni su scala globale, questa versione del prodotto è consente la misurazione ‘mobile’ di ogni mercato senza prevedere la necessità di costruire un panel mobile tradizionale e sulla base di dati censuari. La soluzione è comunque in grado di fornire misurazioni person-centric per i soggetti che hanno implementato il tag comScore. E’ quindi fondamentale per gli editori che hanno necessità di capire e monetizzare la propria audience mobile, implementare il Tag comScore su tutte le pagine e applicazioni. Solo i soggetti con il tag comScore saranno rappresentati nelle classifiche.