Epica 2014: Grand Prix a Canada, Francia, Libano,  Paesi Bassi e Usa

24 novembre 2014

Network e Agenzia dell’anno, rispettivamente, Leo Burnett e Adam&EveDDB

Dopo i metalli assegnati nei giorni precedenti (link alla notizia) ad Amsterdam in occasione degli Epica 2014, Italia all’asciutto di Grand Prix. I massimi riconoscimenti, assegnati lo scorso giovedì ad Amsterdam dalla giuria di giornalisti (in cui era rappresentata anche TVN Media Group editore di Today Pubblicità Italia), sono andati per la categoria Film a  BBDO New York (Usa) con ‘The Boy Who Beeps’ per GE; nella stampa a Leo Burnett Beirut (Libano) con ‘Making Music’ per Virgin Radio; nell’outdoor a Publicis Conseil (Francia) con Paris Zoo” per il Museum National d’Histoire Naturelle; mentre del Digital sono stati assegnati 2 Grand Prix, rispettivamente a Leo Burnett Toronto (Canada) con ‘Always Like A Girl’ per Procter & Gamble e a 72andSunny (Paesi Bassi) con ‘Night Walk in Marseille’ per Google. E’ la prima volta vengono assegnati due Grand Prix Digital, una decisione, spiega il presidente di Giuria  Teressa Iezzi, Senior Editor di Co.Create di Fast Company’s che riconosce il valore di due entries molto differenti ma egualmente convincenti. Una è una esperienza immersiva e interattiva che  lancia uno strumento digitale e porta il mondo reale negli schermi degli utilizzatori di computer, l’altra è un efficace e culturalmente risonante video per il web. Entrambi erano validi, non solo per arricchire la tipologia di lavori premiati da Epica, ma anche perché si meritavano l’onore di un Grand Prix”. Network of the Year è Leo Burnett, con 46 premi che includono 2 Grand Prix e 12 ori; Agency of the Year è  Adam&EveDDB con 14 premi, di cui 9 ori. In termini di riconoscimenti ai Paesi, la Francia guida la classifica con 57 premi, tra cui 1 Grand Prix e 13 ori, seguita dal Regno Unito con 36 e dagli Usa con 22. Altri top performer sono stati Russia, Turchia e Italia.
.