Sicpre celebra gli 80 anni con un istituzionale che invita a scegliere il giusto professionista

20 novembre 2014

La Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

 

La chirurgia estetica non è obbligatoria, non si fa d’urgenza. La si sceglie, proprio come si sceglie il chirurgo cui toccherà trasformare un sogno di bellezza in realtà. Ogni tanto, però, il sogno si trasforma in incubo. Come evitare che accada? Mettendo al primo posto salute e sicurezza e quindi selezionando con cura il professionista a cui ci si affiderà.  Per questo, la SICPRE, Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, in occasione dei suoi 80 anni di vita ha realizzato il primo video che spiega ai potenziali pazienti come scegliere lo specialista giusto. “Abbiamo deciso di lanciare un messaggio chiarificatore – spiega Fabrizio Malan, presidente della società scientifica che raduna l’80% degli specialisti nel nostro Paese -, un messaggio in grado di spiegare perché, anche per un ‘semplice’ intervento estetico, è fondamentale scegliere un chirurgo plastico che ha una vasta formazione ed esperienza ricostruttiva”. Il messaggio viene reso con un parallelo con il mondo dell’aviazione: il bravo chirurgo plastico è come un bravo pilota. Come lui, ha un’esperienza e una formazione molto più ampia di quella che gli occorre per fare un Milano-Roma in un giorno di sole, alla cloche di un mezzo in condizioni perfette. Il pilota ‘giusto’ sa affrontare imprevisti ed emergenze portando i suoi passeggeri alla meta, sani e salvi.  “Lo scopo non è quello di allarmare – dice ancora Malan -, ma di porre l’accento sul fatto che anche gli interventi di Chirurgia Estetica sono delle operazioni chirurgiche che devono essere affrontate da chirurghi esperti, in ambienti adeguati. Come in ogni azione e situazione della vita, anche nella chirurgia estetica sono connaturati dei rischi e si possono verificare degli imprevisti. Anziché spingere i potenziali pazienti a ignorare questa verità, li sproniamo ad assumere un comportamento maturo e consapevole, informandosi e consultando i curriculum”.  La realizzazione del video, online sul sito dell’associazione (www.sicpre.it) e su youtube è stato curato da Mattia Schaumann fondatore e editor di VeniVidiVideo.