Mottura (Mediacom): “Tecnologia e internazionalizzazione, due asset irrinunciabili”

17 novembre 2014

Zeno Mottura

Dopo le vittorie dei pitch Coca-Cola e Nestlé Mediacom chiude in salute il 2014

 

Arrivato ai vertici di Mediacom lo scorso maggio, il nuovo ceo Zeno Mottura (nella foto) ha commentato a Today Pubblicità Italia il nuovo corso della sigla media di Wpp che ha già dato ottimi frutti, grazie alle recenti vittorie nelle gare Coca-Cola e Nestlé.

“Questi budget influiranno sui conti del prossimo anno, ma posso dire che Mediacom chiuderà il 2014 in positivo e in linea con le aspettative del gruppo”, ha dichiarato. Il manager vanta un’expertise in campo digitale, quid richiestissimo negli ultimi tempi, con un trend su tutti: il programmatic. “Il digital vale circa il 30% delle revenues: la tecnologia è un asset ma non è il solo – ha concluso -. Al mio arrivo mi sono concentrato sulle risorse umane per costruire una squadra che sta rispondendo  bene e che mi fa credere in buone prospettive per il futuro. Mediacom è pronta a un cambio di passo sulla strada di una maggiore internazionalizzazione trasferendo risorse dall’estero per avere uno scambio culturale e visioni nuove, tarate sui bisogni locali”.