Mini è contesa in famiglia con Bcube

12 novembre 2014

Mini insieme a Bcube prepara una campagna che si rivolge  contemporaneamente a figli e genitori.  Per un genitore comprare una Mini al proprio figlio neopatentato significa avverare un suo sogno, ma anche realizzare un desiderio personale.  Per questo la nuova Mini One 55 kW si presenta come l’auto che mette d’accordo le generazioni favorendo il dialogo. L’annuncio stampa, dall’headline -“Papà guido io” -“No, io”- racconta come l’auto sia apprezzata, e a volte contesa, da tutta la famiglia.

Il video realizzato per il web e declinato nei formati 60” e 30”, mostra, attraverso delle gag, come sia semplice convincere un genitore a comprare una vettura del marchio.  Del resto chi non desidera sentirsi giovane a vita? Con l’executive creative director Sergio Spaccavento, hanno lavorato l’associate creative director Andrea Stanich, l’art Alessandro Sciarpelletti, l’art junior Federico Bianchini e la copy Silvia Savoia. La regia è di Marco Missano per Bemovie.