WFP, MasterCard e Poste Italiane: una piattaforma di donazioni online integrata

10 novembre 2014

La ricerca Eurisko indaga le abitudini degli italiani

 

MasterCard, World Food Programme delle Nazioni Unite e Poste Italiane hanno presentato la prima piattaforma di donazione online integrata offrendo agli italiani la possibilità di fare del bene ogni giorno. La piattaforma consentirà, a tutti i titolari di carta che aderiranno, di compiere micro-donazioni a favore di World Food Programme ogni volta che utilizzeranno la propria carta. Il progetto unisce l’esperienza del World Food Programme delle Nazioni Unite in ambito di emergenze umanitarie, la leadership tecnologica di MasterCard a livello globale e il tradizionale ruolo sociale di Poste Italiane nel territorio italiano. Questa importante collaborazione ha reso possibile realizzare un sistema automatico di micro-donazioni, al quale potranno contribuire per la prima volta in Italia i clienti di Poste Italiane, ogni volta che effettueranno un acquisto, sostenendo il progetto legato alla distribuzione di pasti scolastici in paesi in via di sviluppo.

La ricerca GfK Eurisko commissionata da MasterCard in occasione di questa collaborazione, è stata condotta su un campione di 560 individui rappresentativo della popolazione italiana, attraverso la metodologia del panel dialogatore PED. Secondo la ricerca, la propensione a donare è fortemente guidata dal coinvolgimento di persone a noi vicine (43%) e dai mezzi di comunicazione (40%). Oltre la metà degli italiani (51%) dichiara che la propensione a donare cresce con la fiducia nell’organizzazione che gestisce la raccolta fondi (valore che raggiunge circa l’80% tra coloro che dichiarano di avere già donato); altri elementi importanti per alimentare la fiducia sono la possibilità di ricevere informazioni sull’utilizzo delle donazioni (39%) e la consapevolezza che il proprio contributo possa effettivamente aiutare a cambiare le cose (38%).