Benvenuti in Tealand, il mondo Twinings di Saatchi & Saatchi

4 novembre 2014

Londra, notte. Una ragazza sta tornando a casa a piedi, quando la sua attenzione è catturata da un coniglio bianco che sbuca fuori da un vicolo. La ragazza decide di seguirlo. Il coniglio porta la ragazza davanti a una porta. La porta si apre, la ragazza entra in un nuovo mondo: è Tealand, il mondo di Twinings. E’ questo l’incipit della nuova campagna televisiva istituzionale di Twinings, marchio inglese con oltre 300 anni di storia. Il nuovo spot, ideato da Saatchi & Saatchi, affonda le sue radici nella tradizione inglese e la reinterpreta in maniera inaspettatamente visionaria costruendo, attraverso immagini raffinate ed eleganti, il nuovo sorprendente mondo di Twinings. Saatchi & Saatchi ha preso in prestito alcuni elementi del tea party più famoso della letteratura, quello di Alice nel paese delle meraviglie, e lo ha riplasmato su Twinings, accentuando i contenuti magici e rendendo protagonisti assoluti il prodotto e l’esperienza di assaggio. La protagonista, un’Alice dei nostri giorni, insegue il coniglio proprio come nella fiaba e si trova a vivere un convivio inaspettato. Seguendo il percorso che le indica un buffo cerimoniere di corte, scopre via via di essere circondata da personaggi stravaganti, come un trampoliere, un’acrobata e un mago che si esibisce in un numero che ha come protagoniste le coloratissime bustine di tè. Il gioco è semplice: ad Alice basta sceglierne una per scoprire un altro paese delle meraviglie, quello del gusto: welcome in un mondo tutto da assaporare, il mondo di Twinings. Lo spot, girato a Budapest e in onda anche in Giappone dai primi di ottobre, sarà in programmazione in Italia su tutte le principali emittenti nazionali, sia digitali sia satellitari, a partire dal 2 novembre. La pianificazione è stata curata da MEC. Per Saatchi & Saatchi hanno lavorato Agostino Toscana, executive creative director, Alessandro Orlandi, creative director, Paola Rolli, client creative director copywriter, Paolo Montanari, client creative director art director, Mattia Anelli, art director. Alla regia Federico Brugia per Filmmaster Productions.