Wpp, ricavi a 4,41 miliardi dollari

3 novembre 2014

Rallenta la crescita nel terzo trimestre
Nel terzo trimestre i ricavi del Wpp sono saliti del 3,1% (4,41 miliardi dollari), secondo il rapporto commerciale dell’azienda. Il colosso dell’advertising guidato da Sir Martin Sorrell soffre una sterlina troppo forte rispetto alla valute più deboli dei mercati dove opera la holding. Il Regno Unito si conferma il Paese dalla performance migliore in termini di crescita del fatturato, a quasi il 15%. Il Nord America registra un 03% mentre l’Europa occidentale segna un 2,5%. Ogilvy & Mather, JWT, Y&R e Grey hanno generato new business da172 milioni di sterline, mentre GroupM ha registrato 669 milioni di sterline. Guardando al futuro, la società ha detto “che per la fine dell’anno si aspetta una crescita inferiore rispetto ai primi nove mesi, con un miglioramento in Asia Pacifico e in Africa e Medio Oriente, compensato da un Nord America, Europa e America Latina più lenti. Le questioni geopolitiche stanno rallertando i nostri clienti, che si muovono con più cautela”. Sorrell ha anche ricordato che grazie a MediaCom il gruppo si è aggiudicato InBev e Bayer / Merck. Nel corso del terzo trimestre, la società ha fatto 55 acquisizioni.