Alkemy nomina Timothy Small Head of content

31 ottobre 2014

Il già direttore di Vice Italia si occuperà sia dello sviluppo di piattaforme di branded content sia di nuovi owned media channel

 

Alkemy, digital enabler italiano, si rafforza ufficializzando la nomina di Timothy Small (nella foto) a Head of content: un altro importante  segnale della crescita della società specializzata in servizi e consulenze per la digitalizzazione dell’impresa, capace di attirare i  migliori talenti creativi a livello nazionale e internazionale.

Small opererà nella sede di Milano e sarà responsabile di una nuova area dedicata interamente ai contenuti digitali.

“Le modalità di comunicazione cambiano a ritmi vertiginosi ed è il contenuto a fare la differenza nell’universo media digitalizzato in cui operiamo. Small vanta una grande expertise che porterà sicuramente un grande valore aggiunto nel nostro team” ha dichiarato Duccio Vitali, amministratore delegato di Alkemy_digital enabler.

Il nuovo arrivato si occuperà, infatti,  sia dello sviluppo di piattaforme di branded content che di nuovi owned media channel, integrando e ampliando il lavoro del team di comunicazione di Alkemy guidato da Matteo Menin (VP communication) e dai direttori creativi esecutivi Giorgio Cignoni e Federico Ghiso, coadiuvati da Michele Azzoni (Coo). Scrittore, editor e filmmaker, Small è stato fondatore nel 2005, direttore fino al 2013 e mente creativa di Vice Italia, edizione italiana del free magazine di culto canadese dal network globale, di cui ha curato anche il lancio della piattaforma video online.

Versatile e creativo, ha fondato L’Ultimo Uomo, sito di approfondimento sportivo e di cultura pop, punto di riferimento per il long-form journalism in Italia,  e The Milan Review, casa editrice indipendente che pubblica l’omonima rivista letteraria semestrale in lingua inglese, oltre che fumetti e fotografia. Inoltre i suoi articoli e i suoi video sono apparsi su The Observer, The Paris Review, V Magazine, Rolling Stone, Il Foglio, GQ, IL, Rivista Studio, NERO e Kaleidoscope.