Smau: l’adv online nel 2014 supera i 2 miliardi di euro

23 ottobre 2014

In occasione di Smau Milano 2014, l’Osservatorio Smau School of Management Politecnico di Milano ha presentato i risultati della ricerca sui ‘Mercati Internet Consumer’ . Cresce del 15% rispetto al 2013 il valore complessivo dei mercati Internet consumer in Italia – intesi come tutti quei mercati rivolti al consumatore finale, abilitati dalla piattaforma Internet, ovvero fruiti tramite Pc/Tablet, Smartphone e Internet Tv. In valore assoluto si sfiorano i 16 miliardi di euro, per l’esattezza 15,7 miliardi.  La stragrande maggioranza (88%) del valore dei mercati Internet consumer è ancora legata a Pc e Tablet (in crescita del 10% nel 2014), ma è la componente Smartphone a registrare i tassi di crescita più elevati (+73%), grazie in particolare al raddoppio delle vendite di prodotti e servizi non digitali (Mobile Commerce). Il peso dei mercati Internet su Smartphone, che in valore assoluto complessivamente arrivano a superare i 2 miliardi di Euro, passa così dal 9% del 2013 al 12% del 2014. L’ eCommerce B2c, inteso come il valore degli acquisti online di prodotti e servizi non digitali da parte dei consumatori italiani, nel 2014 arriva a 11,7 miliardi di Euro (Iva esclusa), in crescita del 16% rispetto ai valori del 2013. Il mercato eCommerce su Pc/Tablet vale nel 2014 quasi 11 miliardi di euro, in crescita di circa il 10%. Raddoppia l’acquisto di prodotti e servizi attraverso Smartphone, che si attesta intorno al miliardo di euro. La pubblicità su Internet raggiunge per la prima volta la soglia dei 2 miliardi di euro, pari al 13% del totale mercati Internet, in crescita del 14% rispetto ai valori del 2013. Il mercato dell’Internet Advertising rimane prevalentemente concentrato nelle mani di Pc/Tablet (86%), ma cresce velocemente la componente legata agli Smartphone (passata dall’11% del 2013 al 14% del 2014); ancora non rilevante, seppur in crescita, la pubblicità su Internet Tv.