Heineken conferma gli investimenti in Italia e annuncia nuovi lanci per il 2015

15 ottobre 2014

Birra Moretti è Official Beverages Distributor e Official Beer Partner di Expo Milano 2015

In occasione del 40esimo anniversario di presenza industriale in Italia, Heineken per la prima volta si è raccontata partendo dai dati sul contributo economico e sociale nel Paese. Ammonta a oltre 3 miliardi l’apporto economico complessivo della multinazionale in Italia (periodo 2008-2013) per innovazione di prodotto, sviluppo dei quattro birrifici, personale, logistica, comunicazione, promozione del consumo responsabile e progetti di sostenibilità ambientale. Gli investimenti in comunicazione nel periodo analizzato sono stati pari a 483 milioni di euro, quelli in logistica 173,6 milioni, mentre sull’innovazione ne sono stati investiti ben 48. Ma per continuare a far crescere questi dati Hieneken chiede per la birra un diminuzione della tassazione. Tra imposte dirette e indirette, dal 2008 al 2013, Heineken Italia ha versato allo Stato Italiano oltre 1,8 miliardi di euro. Nonostante l’accanimento fiscale verso la birra, l’unica bevanda da pasto che è sottoposta ad accise (aumentate del 30% vedi notizia  http://www.pubblicitaitalia.it/2014091631454/guestroom/assobirra-il-settore-gioca-in-difesa-con-salva-la-tua-birra), il colosso della birra conferma la volonta di contiunare a investire puntando su innovazione, e produttività, mantenendo il nostro Paese come centro di sperimentazione e ricerca di Heineken. L’innovazione, in particolare, è il fiore all’occhiello di Heineken Italia, che vanta nel 2013 un Innovation Rate del 6%, raddoppiato rispetto all’anno precedente. Innovare in Italia significa attrarre ingenti investimenti in produzione, marketing e comunicazione e quindi favorire il mantenimento dell’occupazione nel Paese. Tra il 2013 e il 2014 è stato lanciato HeinekenTHE SUB, la spillatrice che sarà promossa come idea regalo per il Natale con una campagna in partenza da novembre, 4 nuove referenze, oltre ad Affligem e Desperados. “Nella nostra visione l’Italia ha un ruolo che va al di là della sola produzione e commercializzazione della birra. Ci proponiamo di rendere l’Italia strategica per sperimentare e proporre innovazione nel settore della birra nel contesto europeo. Perché l’Italia è fatta di persone creative, curiose e soprattutto interessate alla diversità dell’offerta. Un pubblico di consumatori adatto a recepire novità di prodotto – ha affermato Edwin Botterman, ad di Heineken Italia-. Abbiamo scelto di lavorare per la crescita del mercato italiano: nel 2015, nonostante l’affanno dei consumi e una fiscalità sfavorevole e in ulteriore peggioramento, vorremmo confermare lo stesso livello di investimenti degli anni scorsi”.  “I consumi di birra in Italia non crescono da 10 anni e le importazioni continuano a cresceredel 32% – ha dichiarato a Today Pubblicità Italia Alfredo Pratolongo, direttore Comunicazione e Affari Istituzionali di Heineken Italia -. Noi abbiamo scelto di investire su marchi italiani come Birra Moretti che, dopo essere stata integrata nel Gruppo, ha raddoppiato i volumi di vendita, viene esportata in 40 Paesi e, con 96 premi internazionali. Infatti proprio Birra Moretti sarà Official Beverages Distributor e Official Beer Partner di Expo Milano 2015”. Confermati anche i partner Publicis per la creatività, H-ART per il digital e Starcom MediaVest per planning e buying per le attività che vedreanno coinvolto il brand Moretti durante l’Expo 2015. “Negli ultimi anni abbiamo lanciato 6 prodotti nuovi – conclude Pratolongo – per l’estate del 2015 abbiamo in cantiere lanci di nuove referenze”.