L’Huffington Post chiuderà il 2014 con ricavi in crescita del 19%

26 settembre 2014

L’edizione italiana dell’Huffington Post ha compiuto ieri due anni. Nel suo editoriale, il direttore Lucia Annunziata ha sfoderato i numeri raggiunti dalla testata online annunciando che chiuderà il 2014 con “un incremento dei ricavi del 19 per cento”. Si tratta, scrive Annunziata, in media di “circa 330mila unique browser al giorno, secondo dati Omniture, che corrispondono a 203mila lettori, secondo dati Audiweb. La crescita nel periodo gennaio-agosto 2014 è stata dell’85% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Abbiamo – continua il direttore – 250mila fan su Facebook e 180mila follower su Twitter, con un engagement della community che sfiora il 50% della base fan, uno dei più alti del settore. Grande il successo del traffico da mobile che ormai è pari al 51% del totale. E sono in effetti proprio i social network, i motori di ricerca e la crescita sul mobile ad aver cambiato le fonti del nostro traffico. La finestra su Repubblica.it, che è stata fondamentale nel lancio di questa nostra testata, fornisce oggi solo un terzo dei nostri accessi. Un dato positivo che conferma il nostro radicamento nell’informazione quotidiana del paese, nonché la tendenza alla crescita sul web del gruppo Espresso, partner unico dell’Italiano Huffington Post”.