Guaber lancia la linea ecologica L’Albero Verde con campagna di Nouveau Sud

25 settembre 2014

Guaber, azienda attiva nel mercato delle detergenza, degli insetticidi e della cura delle piante parte di Spotless Group, amplia il proprio raggio d’azione e lancia in Italia una nuova linea di prodotti completamente ecologici a marchio L’Albero Verde. In distribuzione da maggio nella gdo italiana (Coop, Esselunga, Carrefour, Conad), il nuovo brand del settore house care va così ad aggiungersi al portafoglio di brand Guaber:  tra i più noti Vape, Fito, Drago, Vim, Coloreria Italiana, Grey e Ballerina. L’Albero Verde propone tre categorie di prodotti:  la categoria bucato con detersivi e ammorbidenti per la lavatrice; la categoria pulizia piatti con detersivi per il lavaggio a mano e la categoria pulizia superfici dure con detergenti per la casa. “Per Guaber le linee bucato e piatti rappresentano un settore completamente inesplorato finora e quindi è stato un passo importante per la nostra azienda, che da sempre si è distinta per prodotti di nicchia” dichiara Luca Cucciniello, direttore marketing di Guaber. In un mercato della detergenza  presidiato dalle multinazionali, l’ingresso di Guaber nell’area di prodotti green “non è finalizzata a erodere quote ai grandi player, quanto a rispondere all’esigenza dell’1-2% di responsabili di acquisto che intendono utilizzare per la pulizia della casa prodotti ecologici. L’Albero Verde si presenta sul mercato italiano con una gamma che unisce al rispetto per l’ambiente e alla sicurezza per la pelle un buon livello di efficacia, posizionandosi per fascia di prezzo a livello dei concorrenti”.

Tutti i prodotti L’Albero Verde sono garantiti dalla certificazione europea Ecolabel e fabbricati nel rispetto dei requisiti di sostenibilità ambientale in Francia, nello stabilimento di Novamex,  detentrice del marchio originale L’Arbre Vert e oggi tra i principali attori del mercato francese della detergenza ecologica (con una quota del 7-8%). La presentazione ai consumatori italiani del nuovo marchio Guaber è avvenuta con una campagna lancio on air dall’ultima settimana di agosto fino alla seconda settimana di settembre: billboard da 15” e 10” pianificati su canali Rai in prime time. La pianificazione è stata curata da Vizeum, centro media di riferimento di Spotless Group (l’agenzia creativa del gruppo è Herezie, ndr). Per il lancio italiano la creatività è stata sviluppata dall’agenzia francese Nouveau Sud, partner di comunicazione del marchio in Francia, che ha contribuito creativamente anche la realizzazione del sito.

“Per il 2014 a supporto de L’Albero Verde non sono previste altre attività di comunicazione, ma presumibilmente il marchio tornerà on air il prossimo anno. Il budget 2015 verrà definito entro fine ottobre – ha dichiarato il manager -. L’investimento in comunicazione 2014 rispetto al 2013 è stato rinforzato su tutti i brand e un incremento è stato determinato proprio dal lancio de L’Albero Verde”. Concluse le attività atl 2014 anche per gli altri marchi del gruppo, mentre continueranno le azioni sul punto vendita e sul web. Proprio in questi giorni, intanto, è al vaglio delle autorità antitrust il processo di acquisto di Spotless Group da parte di Henkel: la chiusura dell’operazione è prevista per il primo trimestre del 2015.

di Cinzia Pizzo