Abitare torna tutto nuovo in formato cartaceo, digitale e online

18 settembre 2014

Da domani in distribuzione

 

Multimedialità, internazionalità e condivisione. Sono gli elementi che caratterizzano il ‘nuovo ‘volto del mensile di architettura e design di RCS che, come annunciato all’inizio dell’estate torna da domani in formato cartaceo, digitale e online. “Abitare è tornato, ma molto diverso da prima, con un nuovo formato e una nuova grafica, ma soprattutto una nuova prospettiva – spiega il direttore Silvia Botti -. Abbiamo infatti scelto di cambiare il punto di vista e abbiamo un obiettivo ambizioso, quello di promuovere nel mondo la cultura italiana del progetto, di quella capacità di parlare e comprendere più linguaggi, di creare connessioni, di unire tradizione e innovazione, cultura e tecnologia, umanità e bellezza. E abbiamo deciso di farlo includendo e raccogliendo i contributi di molti e costruendo una grande rete internazionale che alimenterà il nostro racconto con buone idee e belle storie”.

Rivista specializzata, con un articolato sito web, in italiano e in inglese, il nuovo Abitare, nel suo formato cartaceo ha la tipica struttura base di un periodico, con inchieste, reportage, articoli, interviste e speciali dedicati al design e alle novità del settore, caratterizzata però da una sequenza interna suddivisa in sezioni di carattere trasversale. Novità che prendono forma anche nel rinnovato sito abitare.it, che si presenta con un moderno restyling grafico e che assumerà la sua forma definitiva nei prossimi mesi con un nuovo sito caratterizzato da sezioni arricchite e contenuti inediti.

E dal sito abitare.it è possibile scaricare gratuitamente Abitare Instant Cersaie, la seconda free digital edition che Abitare offre ai suoi lettori, questa volta dedicata al Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno. Non la versione digitale della rivista, ma un ulteriore servizio: un format esclusivo per cui l’editore sottolinea il forte apprezzamento dimostrato dall’accoglienza ottenuta dalla prima uscita, dedicata alla Biennale di Venezia e disponibile dallo scorso luglio.

“Crediamo che il nuovo Abitare interpreti in modo innovativo il proprio ruolo di prodotto per gli addetti ai lavori – sottolinea Luca Traverso, direttore Sistema Verticali di RCS MediaGroup – e inoltre abbia la capacità di diventare una vetrina importante, conosciuta anche al di fuori dei confini nazionali, per le nuove generazioni di progettisti, designer, produttori e ricercatori di un settore di eccellenza del made in Italy, che in RCS consideriamo strategico” . “Il nuovo Abitare ha riscontrato fin da questo primo numero grande apprezzamento dal mercato, che ha confermato la qualità e la forza di questo brand storicamente riconosciuto e in grado di garantire una visibilità unica alle aziende, in Italia e all’estero – spiega Raimondo Zanaboni, direttore generale Pubblicità di RCS MediaGroup – . Con il ritorno di Abitare, insieme a Corriere della Sera, con il dorso Casa e le pagine di Tempi Liberi dedicate al mondo dell’arredo, e Living, l’Interior Magazine che nel prossimo mese di ottobre festeggerà un anno, RCS rafforza ulteriormente la sua proposta, già unica nel settore”. Supportato da una campagna pianificata sui mezzi del gruppo RCS, il mensile sarà in distribuzione con un prezzo di lancio di 5 euro per il primo numero.