Italy in a Day, anteprima nazionale alla mostra del Cinema di Venezia

3 settembre 2014

Ieri presentato il film prodotto da Indiana Production e firmato da Gabriele Salvatores

La 71esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia ha ospitato ieri, martedì, l’anteprima nazionale di Italy in a Day, il più grande esperimento di cinema collettivo mai realizzato in Italia. Il film prodotto da Indiana Production, Rai Cinema, Scott Free e firmato dal premio Oscar Gabriele Salvatores, è stato accolto con applausi e commozione.

In sala a rappresentare il lavoro dietro le quinte di questi mesi c’erano il regista con il suo team Massimo Fiocchi e Chiara Grizziotti, i tre soci di Indiana Production Fabrizio Donvito, Marco Cohen e Benedetto Habib, Paolo del Brocco, ad di Rai Cinema e i Deproducers, creatori delle musiche.

I quasi 1.700 ospiti della Sala Grande del Lido hanno assistito all’anteprima del documentario con interesse ed emozione nel vedere le immagini vere del nostro paese filmato dai suoi cittadini in un unico giorno, lo scorso 26 ottobre. Oltre 44.000 video ricevuti per un totale di oltre 2.300 ore di immagini, sono stati visionati da una squadra di 40 selezionatori con la supervisione di Indiana Production e del regista. Indiana Production ha deciso di importare il format di Ridley Scott ‘Life in a Day’ per creare il primo docufilm user generated mai prodotto in Italia.

“Quando abbiamo deciso di creare Italy in a Day non si aspettavamo un risultato così eclatante e una partecipazione così attiva degli italiani: questo ci dimostra che è stata una scommessa vincente e che i format innovativi vengono ben accolti nel nostro paese”, ha commentato la cdp.

“Migliaia di italiani mi hanno affidato i loro racconti e per questo ci volevano rispetto e attenzione – ha commentato Salvatores -. La cosa che più è piaciuta a livello artistico di questo progetto è che se fino a ora è chiesto al cinema di raccontare le nostre storie, le nostre vite, la quotidianità, in questo caso è stato chiesto al pubblico di non affidare il racconto della propria vita a un regista, ma di provare a raccontarlo da solo”.

Il documentario verrà lanciato il 23 settembre in 50 sale italiane in contemporanea mentre il 27 settembre ci sarà la prima tv in prima serata su Rai3, film, Mostra del Cinema di Venezia