JCDecaux, il fatturato a +3,3%. Pubblicità a +3,4%

1 agosto 2014

Jean-Charles Decaux

Diffusi i dati del primo semestre 2014

L’operatore globale di esterna JCDecaux SA ha diffuso ieri i risultati relativi al primo semestre 2014. Il fatturato rettificato è in crescita del 3,3 % con 1.304,8 milioni di euro, il fatturato organico rettificato è in crescita del 4,0 % con un buon 2° trimestre (+5,3 %), il margine operativo rettificato è di 263,5 milioni di euro (-1,6%), il risultato di gestioni rettificato, ante svalutazioni, è di 131,1 milioni di euro (-6%), il risultato netto del gruppo, ante svalutazioni, è di 79,1 milioni di euro (-9,9%), il cash-flow disponibile rettificato è a 101,3 milioni di euro (+62,9%), la crescita organica del fatturato rettificato del terzo trimestre 2014 è attesa leggermente inferiore a quella del primo semestre. La crescita del fatturato pubblicitario organico, escluse le vendite, gli affitti e la manutenzione dei manufatti, è in crescita del 3,4%. “Restiamo convinti che la comunicazione esterna conservi la sua forza e la sua attrazione in un contesto media sempre più frammentato. JCDecaux è ben posizionata per continuare a sovra-performare il mercato pubblicitario mondiale così come per rinforzare la sua posizione di numero uno mondiale del mercato della comunicazione esterna. La solidità del nostro bilancio è un vantaggio chiave che ci permetterà di gestire le opportunità di crescita che si presenteranno”, ha dichiarato Jean-Charles Decaux, presidente del Direttorio e co direttore generale di JCDecaux. Per quanto riguarda l’Arredo Urbano il fatturato rettificato è in crescita del 5,5% portandosi a 597,6 milioni (+4,6% di fatturato organico). L’Europa (inclusa la Francia e UK) è in crescita. L’Asia-Pacifica è quasi stabile, l’America del Nord è in diminuzione e il Resto del Mondo è in forte crescita. Nel primo semestre, il fatturato pubblicitario organico rettificato, escluso le vendite, gli affitti e la manutenzione dei manufatti è in crescita del 4,8 % paragonato al primo semestre 2013. Nel secondo trimestre, il fatturato rettificato è aumentato dell’8,6 % portandosi a 337,3 milioni di euro, con una crescita organica del 6,3 % in rapporto al secondo trimestre nell’anno precedente. Questo miglioramento progressivo in rapporto al primo trimestre (+2,5%) riflette condizioni di mercato leggermente più favorevoli in Europa. Il fatturato pubblicitario organico rettificato, escluso le vendite, affitti e manutenzione dei manufatti, è in crescita del 6,7 % nel secondo trimestre 2014 in rapporto al secondo trimestre 2013. Per quanto riguarda i Trasporti, il fatturato rettificato al primo semestre 2014 aumenta del 3,9 % e si stabilizza a 483,1 milioni di euro (+7,2% di fatturato organico). L’Europa (incluso la Francia e UK) riporta una buona crescita. L’Asia-Pacifica resta dinamica. Il Resto del Mondo continua a essere in forte crescita nella maggior parte dei mercati. L’America del Nord è in diminuzione. Nel secondo trimestre, il fatturato rettificato è aumentato del 3,3 % portandosi a 266,4 milioni di euro paragonato al secondo trimestre dell’anno precedente (+7,1% di crescita organica). Infine, per quanto riguarda l’Affissione il fatturato rettificato del primo semestre è in diminuzione del 3,5% portandosi a 224,1 milioni di euro (-4,2% di fatturato organico). L’Europa (inclusa la Francia e UK) permane difficile. Il Resto del Mondo è in diminuzione, ciò che riflette la situazione a Mosca dove lo smantellamento di circa 5.000 impianti illegali è iniziato in ritardo. Pertanto, lo smantellamento i questi impianti è ora terminato e attendiamo un miglioramento dei tassi di occupazione nel secondo semestre. Nel secondo trimestre, il fatturato rettificato è in diminuzione dell’1,6% portandosi a 127,0 milioni di euro paragonato al secondo trimestre dell’anno precedente (-1,0% di fatturato organico).