Farchioni contatta 15 agenzie per le strategie corporate all’estero. Tre in short list

1 agosto 2014

Per la creatività dell’olio, l’azienda sta sviluppando il nuovo spot con Aldo Biasi Comunicazione

 

Conosciuta al grande pubblico per la produzione di olio, Farchioni, azienda di Giano dell’Umbria (PG) con oltre 200 anni di storia alle spalle, nel proprio percorso ha differenziato il proprio business con la lavorazione di birra, con il marchio Maestri Birrai Umbri, vino con il brand della cantina Terre della Custodia e farina, destinata agli utilizzatori della materia prima. Con un fatturato di 120 milioni di euro lo scorso anno, la ‘food family company’ nel 2007 ha approcciato il mercato estero  e attualmente è presente in Inghilterra, Germania, America, Cina, Giappone, Taiwan e Brasile, con un export che vale 20 milioni di euro.

Per accrescere la propria presenza sui mercati oltre confine, Farchioni da sei mesi è impegnata nella ricerca di un partner che per i prossimi tre anni la coadiuvi nella definizione di una strategia corporate e ha contattato 15 agenzie di comunicazione.

“All’estero ti scambiano per pazzo se ti proponi come produttore di olio, birra, vino e farina, mentre in Italia è più facile trasferire il concetto – ha spiegato a Today Pubblicità Italia il direttore marketing Marco Farchioni -. Entro fine anno o inizio 2015 lanceremo due nuove aziende per entrare in due nuovi segmenti a margine del mondo food e per questo abbiamo organizzato dei colloqui con 15 agenzie che ora sono diventate tre – ha proseguito -. La conditio sine qua non per le sigle coinvolte era quella di avere un network o almeno un ufficio al di fuori dell’Italia. crescendo nelle strategie di prodotto abbiamo bisogno di logiche diverse, forti del fatto che il cibo italiano è sinonimo di bontà e salute”. Per quanto riguarda la creatività, invece, “continuiamo sulla strada intrapresa – ha comunicato il manager -. La vendita dei prodotti va bene, con un +15% per l’olio +30% per la birra e +25% per il vino: questo è segnale dello stato di salute del posizionamento di marca. Per l’olio Farchioni stiamo sviluppando un nuovo spot tv con il nostro partner storico Aldo Biasi Comunicazione e andremo on air quando saremo convinti del risultato. Per birra, vino e farina utilizziamo azioni di comunicazione btl, prevalentemente eventi, che curiamo internamente all’azienda, e web. Con We-B, la sezione digital di ABC. stiamo lavorando su un progetto da declinare online a fine anno”.

La pianificazione è gestita internamente all’azienda.

 

Valeria Zonca