NostroFiglio.it diventa mobile responsive con Gruppo36

30 luglio 2014

Il sito di Gruner+Jahr/Mondadori cresce in Audiweb e sui social

NostroFiglio.it, il family network italiano edito da Gruner+Jahr/Mondadori, è online da oggi con la nuova versione mobile responsive, realizzata tramite l’utilizzo di una rinnovata piattaforma tecnologica adatta alla fruizione su tablet e smartphone. Un design più chiaro e pulito e una piattaforma agile e funzionale pensati per rispondere alle esigenze dei genitori di oggi, che navigano da pc e da mobile e vogliono usufruire più facilmente dei servizi a loro dedicati, trovare contenuti di interesse e condividerli attraverso i maggiori social network.  “Dopo il rinnovamento di Focus.it – sottolinea Roberto De Melgazzi, amministratore delegato Gruner+Jahr/Mondadori – ora presentiamo la versione ottimizzata per i dispositivi mobili di Nostrofiglio.it. Si tratta di un passaggio importante, alla luce anche dei dati di traffico che vedono una crescita esponenziale di accessi proprio da tablet e smartphone. Il nuovo sito mobile responsive sarà inoltre un ottimo veicolo per la comunicazione degli investitori pubblicitari, che hanno dimostrato anno dopo anno un gradimento importante per il prodotto”. I dati Audiweb confermano la leadership di Nostrofiglio.it nel segmento parenting: nel maggio 2014 sono stati registrati 740mila Utenti Unici, mentre le pagine viste sono state oltre 5,8milioni. Per quanto riguarda, invece, i più recenti dati Audiweb Mobile, riferiti al mese di marzo 2014, il sito ha registrato 597.000 Utenti unici, piazzandosi al numero 180 della classifica dei 500 top brand. Il portale diretto da Sarah Pozzoli registra numeri in crescita anche sui social: la pagina ufficiale di Nostrofiglio.it su Facebook conta 250.000 fan e si conferma la fanpage per genitori più coinvolgente sul maggiore social network. Crescono anche le  pagine di G+ (42.000 followers) e di Twitter (oltre 9.500 followers tra Nostrofiglio e Mammenellarete). Lo sviluppo della nuova piattaforma è stato curato dalla web agency Gruppo36.