Mediaset, nei primi 6 mesi 2014 raccolta pubblicitaria a 1.019,2 milioni di euro (-3,9%)

30 luglio 2014

PIER SILVIO BERLUSCONI

Approvati ieri i risultati al 30 giugno 2014

Il CdA di Mediaset, riunitosi ieri sotto la Presidenza di Fedele Confalonieri, ha approvato la relazione sul primo semestre 2014. I ricavi netti consolidati del Gruppo Mediaset ammontano a 1.724,8 milioni di euro rispetto ai 1.737 milioni del primo semestre 2013. L’Ebit è pari a 109,5 milioni di euro rispetto ai 133,6 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. Il risultato netto di competenza del Gruppo è negativo per 20,5 milioni di euro a fronte dell’utile di 30,1 milioni di euro dei primi sei mesi dell’anno precedente. Sul dato ha inciso per -12,3 milioni di euro l’adeguamento del valore di carico della partecipazione in Digital Plus al suo valore di realizzo, per la componente non condizionata, del prezzo pattuito sulla base degli accordi di vendita a Telefonica S.A..
In Italia nel primo semestre 2014 i ricavi netti consolidati hanno raggiunto i 1.257,4 milioni di euro rispetto ai 1.310,4 milioni dello stesso periodo 2013. Più in particolare nel semestre la raccolta pubblicitaria complessiva di Publitalia ’80 e Digitalia ’08 si è attestata a 1.019,2 milioni di euro, rispetto ai 1.061,1 milioni di euro del primo semestre dell’anno precedente, con una flessione pari al -3,9%. I ricavi di Mediaset Premium da attività caratteristica – vendita di carte, ricariche, abbonamenti – sono stati pari a 274,3 milioni di euro rispetto ai 280,2 milioni del primo semestre 2013.
I Ricavi di EI Towers si assestano a 116,7 milioni di euro (stabili rispetto ai 116,4 milioni del primo semestre 2013). L’Ebit è pari a 29,4 milioni di euro rispetto agli 86,4 milioni del primo semestre 2013. Il risultato netto si attesta a -29,3 milioni di euro rispetto a un utile di 17,6 milioni di euro del primo semestre 2013. Le reti Mediaset hanno registrato una crescita sul pubblico totale dello 0,6% rispetto al primo semestre 2013 sia in prima serata sia nelle 24 ore. Con il 36,3% in prime time e il 35,1% nelle 24 ore confermano la leadership nazionale tra i telespettatori tra i 15 e i 64 anni (target commerciale). Le previsioni sull’andamento del mercato pubblicitario in Italia confermano anche per luglio
una tendenza in linea con quella del primo semestre del 2014. In Spagna nei primi sei mesi del 2014 i ricavi netti consolidati generati dal Gruppo Mediaset España hanno raggiunto i 468 milioni di euro rispetto ai 427 milioni dello stesso
periodo dell’anno precedente. I ricavi pubblicitari televisivi lordi si sono attestati a 446,5 milioni di euro rispetto ai
418,2 milioni del primo semestre 2013. L’utile netto è stato pari a 21,4 milioni di euro rispetto ai 30,1 milioni dei primi sei mesi del 2013. L’indebitamento finanziario netto di Gruppo si è ridotto passando dai 1.459,0 milioni di euro del 31 dicembre 2013 ai 1.026,4 milioni di euro del 30 giugno 2014. In data successiva al periodo di tempo esaminato, il 7 luglio, Mediaset e Telefonica hanno sottoscritto un accordo che prevede la cessione a Telefonica dell’11,11% delle attività Mediaset Premium per un corrispettivo di 100 milioni di euro che riflette un equity value di 900 milioni di euro della società in cui
verranno prossimamente conferite tutte le attività pay di Mediaset. L’ingresso in Premium di un partner come Telefonica avvia il processo di apertura della pay tv italiana a ulteriori soci internazionali.