Quotazione in Borsa entro il 2014 per ItaliaOnline, parola di Sawiris

30 luglio 2014

“Quotiamo alla Borsa di Milano ItaliaOnline, che è la combinazione di Libero e Virgilio”. Lo ha annunciato ad Affaritaliani.it Naguib Sawiris (nella foto), presidente e amministratore delegato di Orascom Telecom, contattato direttamente a Il Cairo.

Il finanziere egiziano, che controlla la società attraverso una holding lussemburghese, ha affermato che “la quotazione avverrà prima della fine di quest’anno”. Il collocamento riguarderà “un range tra il 30 e il 40%” del capitale. Il prezzo non è stato ancora determinato, verrà stabilito in base alla valutazione di diversi elementi e dipenderà anche dalla domanda. Il manager si è comunque sbilanciato con un: “Sono sicuro che l’Ipo sarà un successo e che la domanda sarà molto buona. Siamo il più grande portale single italiano, l’unico al 100% italiano per quanto riguarda i contenuti, che sono di qualità, e che compete con gli altri portali come Yahoo! e Google. Credo nel mercato italiano e nell’Italia – ha aggiunto -. E, come ho sempre detto, se non fossi stato egiziano la prima nazionalità che avrei voluto avere è quella italiana”.

Le parole di conclusione sono state per il premier Matteo Renzi. “Sta facendo un lavoro eccellente. E’ ancora giovane ed è già arrivato così in alto, questo dimostra che ha tutte le capacità per portare l’Italia in una nuova era”.