Amazon, trimestre in perdita nonostante le vendite in aumento

28 luglio 2014

Il colosso dell’e-shopping ha registrato perdite per 126 mio di dollari

Amazon chiude il secondo trimestre con una perdita di 126 milioni di dollari rispetto ai 7 milioni in negativo dello stesso periodo dello scorso anno. Il risultato è peggiore delle attese degli analisti. I ricavi sono saliti del 23% a 19,3 miliardi di dollari. Le spese operative sono aumentate del 24% a 19,4 miliardi di dollari. Le perdite sarebbero causate dai fondi investiti nel nuovo smatphone Fire. “Stiamo continuando a lavorare duramente per rendere le esperienze dei clienti di Amazon sempre migliori – ha dichiarato il fondatore e ceo Jeff Bezos -. Abbiamo recentemente introdotto la consegna domenicale per il 25% degli americani, abbiamo lanciato il servizio di consegna Prime in due giorni tra i paesi europei in cui siamo presenti, oltre che il servizio Music Prime con oltre un milione di brani”. Bezos ha inoltre annunciato che il Fire Phone inizierà ad essere consegnato ai clienti americani, perché al momento Amazon non spedisce il suo smartphone al di fuori degli States. Per il trimestre in corso, Amazon si aspetta una perdita operativa tra i 400 e gli 810 milioni di dollari.

TAGS