Ad agosto Studio Universal spazia da Hitchcock al fantasy

24 luglio 2014

Dario Argento inaugura una stagione ‘da brivido’

In occasione dei 115 anni dalla nascita del mago della suspense Sir Alfred Hitchcock, Studio Universal gli dedica un omaggio con una rassegna dei suoi più grandi capolavori introdotti da un maestro dell’horror italiano, Dario Argento. Da non perdere la maratona domenica 31 a partire dalle 09.30 fino alle 20.30 con Psyco, Il sipario strappato, Gli uccelli, Topaz e Caccia al ladro e, in esclusiva prima tv nello spazio Lost & Found, lunedì 25 agosto in seconda serata, la versione restaurata di quello che è considerato dallo stesso Hitchcock il suo primo vero film: Il pensionante-Una storia della nebbia di Londra. Ad accompagnare il ciclo un Focus esclusivo dal titolo Hitchcock e le donne dedicato al rapporto del grande regista inglese con le donne e le attrici che hanno interpretato i suoi film. A 40 anni dallo scandalo Watergate e a seguito del grande successo di Tutti gli uomini del Presidente (1976), venerdì 8 agosto dalle 21.15, Robert Redford riporta sugli schermi il film diretto da Alan J. Pakula.
Studio Universal dà spazio anche alla musica,alle biografie dei grandi personaggi e al mondo della fantasia. In occasione del 45° anniversario del Festival di Woodstock infatti, il canale venerdi 15 agosto propone il film-concerto diretto da Michael Wadleigh. A seguire domenica alle 21.15 lo spazio tv sarà dedicato alla storia di Evita, Alì e Truman Capote. Infine, E.t. Casper e altri personaggi fantasy allieteranno le serate di grandi e piccini a partire dalle 21.15 di martedi.