Arborea lancia Wey con McCann Milano

24 luglio 2014

Una nuova idea per il brand

Wey è il primo snack italiano da bere a base di siero di latte ed è una nuova idea di Arborea, brand di punta del settore lattiero-caseario sardo. McCann Milano ne ha curato tutte le fasi del lancio a partire dal posizionamento strategico, al naming, al pack design e alla effettiva campagna in Sardegna strutturata in annunci OOH, stampa, radio, POS e un lungo tour di trial sulle spiagge della Sardegna. Weber Shandwick si è occupata della campagna pr. Wey è uno snack fresco pensato per le donne con una vita molto impegnata e che necessitano di un momento di pausa per riattivarsi senza appesantirsi. La bevanda nasce a partire dal siero di latte, un prezioso derivato proteico della lavorazione del latte arricchito di vitamine. La leggerezza è assicurata dal minimo contenuto di grassi, dalla pressoché totale assenza di lattosio per un contenuto calorico inferiore alle 30kcal per 100ml. Per Arborea, il lancio di Wey è una scommessa che mira a sorprendere il mercato. Un ulteriore passo ambizioso per un’impresa che continua ad aggiudicarsi quote di mercato in Italia e all’estero: in Cina, infatti, Arborea è già presente da un oltre un anno con il latte a lunga conservazione. La campagna atl racconta con ironia la ripetitività della giornata tipica delle donne che si dividono fra la vita lavorativa e quella famigliare, riassunte in due soggetti che rappresentano ognuno un orologio a cucù a forma di casa e ufficio, a significare che a ogni ora del giorno c’è un impegno, ma allo stesso tempo c’è Wey ad assicurare un istante di pausa ‘che finalmente c’è’. I soggetti sono stati modellati in 3D dal pluripremiato studio spagnolo Serial Cut. L’attività di lancio è stata ideata e coordinata da McCann Milano. Sotto la direzione creativa esecutiva di Alessandro Sabini hanno lavorato l’art director Riccardo Daverio e il copywriter Jan Mattassi. Il junior copywriter Andrea Galanti ha collaborato alla realizzazione dei soggetti radio. Il tour sulle spiagge è stato coordinato dalla head of shopper marketing Chiara Gironi. Tutto il progetto è stato curato dalla client service director Donatella Bizzari e dall’account Chiara Vignati con il supporto della junior account Stefania De Bernardi. La pianificazione è stata curata da Initiative.