Sei mesi ‘di corsa’ per Challenge Sportmarketing

23 luglio 2014

Sport e comunicazione

Comunicare con lo sport e per lo sport è da sempre la mission di Challenge Sportmarketing, che ha iniziato il suo 2014 di corsa. Una maratona lunga 6 mesi attraverso l’Italia, partita a gennaio con l’obiettivo di promuovere uno stile di vita sano. La collaborazione con un partner storico come Conad è stato lo start del programma Corri Conad 2014, un binomio vincente di ‘genuine sport’ e attenta alimentazione che Challenge Sportmarketing ha seguito a 360°. Primo appuntamento il Fitwalking del Cuore di Saluzzo del 19 gennaio, evento leader del walking made in Italy. Ad un mese di distanza la tappa successiva, con la 42km di Napoli e a seguire la boa di metà percorso, la Maratona di Roma del 23 marzo. “Il circuito Corri Conad 2014 segna un importante salto di qualità del programma – ha dichiarato Roberto Terzaghi, amministratore unico di Challenge Sportmarketing. Le due new entry della Maratona di Roma e del Fitwalking del Cuore – unitamente alla nuova intrigante partnership con Runner’s World e alla costante crescita di Maratona di Napoli e Firenze Marathon – hanno consentito di ampliare la copertura territoriale del circuito e di raggiungere un numero di contatti field davvero importanti”. Pescara (19 ottobre) e Ravenna (9 novembre) saranno le successive mete da raggiungere per arrivare poi al gran finale di Firenze il 30 novembre. Ad aprile Challenge Sportmarketing torna a giocare in casa, a Milano, per l’appuntamento con la 14ma Suisse Gas Milano Marathon organizzata da Rcs Sport. Tenendo fede ai capisaldi dell’agenzia, innovazione, divertimento e conoscenza, si è sviluppato il progetto #cityrunners, ideato da adidas e nato grazie alla collaborazione con Milano Marathon. La maratona meneghina è stato il palcoscenico anche di una seconda sfida per Challenge Sportmarketing – ancora in collaborazione con RCS Sport – che in vista del Mondiale in Brasile ha portato insieme a Continental l’emozione delle notti azzurre al Marathon Village. Dal 9 maggio al 1 giugno si abbandonano momentaneamente le scarpe da corsa per saltare in sella e seguire le 21 tappe del Giro d’Italia con La Gazzetta dello Sport. Subito dopo Challenge Sportmarketing riprende a correre per l’appuntamento milanese della Ing Run for UNICEF del 18 giugno, evento globale che ha coinvolto tutti i dipendenti delle filiali Ing direct nella raccolta fondi destinata all’Unicef. Nello stesso mese esplode la febbre mondiale e Challenge Sportmarketing consolida la propria partnership con Gazzetta dello Sport, allestendo lo stesso Air Stream utilizzato durante il Giro d’Italia all’interno degli spazi della Fabbrica del Vapore per esporre e vendere il merchandising Gazzetta dedicato alle squadre e ai campioni impegnati nel Campionato del Mondo. Nello stesso contesto si cercano insieme a Sloggi i tifosi DOC non solo italiani, con lo shooting ‘Scopri il tifoso che c’è in te!’.