Nasce World Expo Commissioners Club

17 luglio 2014

Per promuovere la condivisione di idee ed esperienze tra i Paesi delle Esposizioni Universali

 

Nasce un club esclusivo riservato ai Commissari dei Paesi ospiti di Expo Milano  2015 e ai loro più stretti collaboratori con l’obiettivo di creare un network all’interno del quale i membri del Club possano condividere le loro esperienze, discutere di argomenti comuni  e trovare soluzioni. Un Club di eccellenza che nasce a Milano, ma che intende diffondersi in tutto il mondo a partire dalle città sedi delle prossime Esposizioni Universali.

Questi in sintesi gli obiettivi di World Expo Commissioners Club (in sigla WECC), presentato ieri a Milano alla presenza del sindaco di Milano Giuliano Pisapia, del dg Expo Milano 2015 Piero Galli e di alcuni  soci fondatori. Il sindaco di Torino e presidente Anci Piero Fassino ha inviato un messaggio videoregistrato.

La prima sede del Club è a Milano in piazza Duomo 21, una location riservata alle delegazioni dei Paesi che partecipano alle varie Esposizioni Universali, un luogo storico nel cuore di Milano  dove commissari, vice commissari, delegati BIE, direttori dei Padiglioni e diplomatici potranno incontrarsi e organizzare riunioni, conferenze stampa, entrare in relazione con Istituzioni italiane e imprese che vogliono presentarsi ai singoli Paesi per  proporre i propri prodotti e servizi. WECC aprirà proprie sedi, con caratteristiche e standard qualitativi analoghi all’headquarter milanese, ad Astana (Kazakistan) dove si terrà l’edizione internazionale del 2017 e a Dubai che si è aggiudicata la prossima edizione Universale nel 2020. Sono in esplorazione anche le possibili sedi di Torino, Venezia e Firenze  onde permettere ai soci di poter meglio conoscere il territorio italiano e le sue opportunità.