Fine Living cresce nella raccolta adv grazie a PRS. Il branded content per aumentare l’“italianità”

17 luglio 2014

In pochi mesi il canale, che fa capo al produttore e broadcaster mondiale Scripps Networks International, è passato da 30 a 70 investitori tra cui L’Oreal, Bayer, Nestlé, Chanel e Lavazza
On air dal 26 marzo sul canale 49 del digitale terrestre, Fine Living in pochi mesi di programmazione ha già registrato un successo di pubblico e di inserzionisti. La proposta editoriale dell canale di lifestyle, che fa capo al produttore e broadcaster mondiale Scripps Networks International, è stato da subito riconosciuta come distintiva ed originale grazie alla qualità dei programmi Scripps e al fatto che la quasi totalità siano in prima visione assoluta. “La nostra target audience, donne 35-44, può trovare un canale che risponde alle sue esigenze e lascia spazio anche ai sogni – spiega il direttore del canale Andrea Paoletti -, in un mix di programmi di lifestyle che vanno dall’home makeover alla cucina, ai viaggi, alle case e al design”. Anche sul lato investimento la risposta dei clienti non si è fatta attendere: “grazie all’ottimo lavoro di Prs e del nostro team, nel giro di pochi mesi siamo passati dal già notevole risultato dei trenta investitori del lancio ai più di settanta che attualmente hanno dato fiducia al nostro canale. Brand di grande prestigio tra i quali L’Oreal, Bayer, Nestlé, Chanel, Lavazza, solo per fare alcuni nomi”. Fine Living sta andando bene come proposta editoriale nel suo complesso. Alcune aree, specialmente il makeover e tutto il mondo della compravendita delle case hanno particolare successo, grazie a personaggi con una forte personalità e con i quali le donne possono identificarsi . “Per esempio Nicole Curtis con il suo Come ti trasformo la casa oppure Anthony Melchiorri in Hotel da incubo – sottolinea Paoletti -. Gli arredatori d’interni sono un altro elemento distintivo del canale e programmi come Sabrina: design accessibili condotto da Sabrina Soto, dove progetti da sogno vengono realizzati con budget accessibili, stanno riscuotendo molto gradimento. Così come i programmi che offrono intrattenimento e ispirano nuove idee occupandosi  delle case, sia dal punto di vista della compravendita che del design come House Hunters International, Le case più estreme del mondo e Los Angeles in vendita”. Sin dal lancio, il canale ha realizzato short form dedicati al design, all’arredamento e alla cucina, con volti noti al pubblico italiano come Andrea Marconetti e Maurizio Rosazza Prin, finalisti della penultima edizione di Masterchef. Fine Living offre a tutti coloro che amano il ‘buon vivere’ le ultime tendenze da tutto il mondo, attraverso una prospettiva locale. “E abbiamo intenzione di continuare su questa strada anche in futuro e progressivamente aumentare l’“italianità” del canale anche lavorando attivamente con i clienti su progetti di branded content”. Ad arricchire il palinsesto italiano per il periodo autunno-inverno Fine Living annuncia moltissime prime visioni assolute e nuovi episodi delle serie di maggior successo, come Hotel da incubo, Le case più estreme del mondo, A tavola con Guy e Los Angeles in vendita. “Avremo anche prime visioni mondiali, come la nuova stagione di Case che non ti aspetti e lanceremo un nuovo blocco dedicato alla cucina esotica con programmi come Cina in cucina, Reza, il principe delle spezie, Sapori dal Medio oriente.  Per quanto riguarda il genere viaggi gastronomici, avremo degli episodi speciali condotti da Giada De Laurentiis dedicati a Paesi da sogno, Giada: viaggi da sogno e una puntata girata interamente in Italia, Giada: vacanze italiane. Ma questo è solo un piccolo assaggio di quello che andrà in onda”. A settembre, in accordo con la concessionaria Prs, verranno pubblicati i primi dati di ascolto del canale.

                                                                                                                                                                                                                                                                                   Fiorella Cipolletta