Nasce PRAUD, l’Associazione nazionale produttori audio

14 luglio 2014

Per promuovere iniziative e azioni collettive

Sedici realtà produttive del settore audio attive tra Milano e Roma. Sono le sigle che hanno dato visto lo scorso 24 giugno a PRAUD, Associazione nazionale produttori audio che raggruppa società operanti prevalentemente nel campo pubblicitario occupandosi a seconda delle caratteristiche di produzioni musicali, radiofoniche, jingle e colonne sonore, doppiaggio, localizzazione di videogiochi e produzioni multimediali. I firmatari sono: Circle, Disc to Disc, Eccetera, General Jingles, Gigasound, Jinglebell Communication, Music Production, Peperoncino Studio, Post Atomic, Push Pull, Sample, Suoni, Tapeless, The Log, Trip, Vetriolo. Aperta all’ingresso di altre società affini e interessate all’iniziativa, PRAUD nasce per promuovere iniziative e azioni collettive tese alla migliore tutela degli interessi degli associati e al progresso qualitativo dei settori della produzione e della post-produzione audiovisiva in Italia. Il numero e la rilevanza degli associati attuali, sottolinea una nota, permetterà di dialogare con tutte le Istituzioni del Paese direttamente o indirettamente coinvolte nelle attività degli associati. Particolare rilevanza assumerà la promozione di accordi e confronto con la categoria degli attori doppiatori attraverso le loro associazioni. “Spirito di collaborazione, scambio e circolazione di informazioni tecniche e professionali per ottimizzare i servizi collettivi a vantaggio di tutti gli associati e dei Clienti, mantenendo una leale concorrenza” sono alcune delle caratteristiche e degli obiettivi dell’associazione.

TAGS