Appleton Chiringuito, l’avventura parte dalla Rete con VanGoGh

14 luglio 2014

Stress, lavoro, impegni, routine: a quanti di noi è capitato di pensare “Adesso mollo tutto e apro un chiringuito sulla spiaggia dall’altra parte del mondo”?. Ma se tutto ciò diventasse davvero possibile? A mettere alla prova il nostro coraggio ci pensa Appleton, storico rum giamaicano in portafoglio al Gruppo Campari, che promuove un’operazione destinata a far parlare. Il brand, infatti, offre la possibilità di affrontare un’esperienza unica: lasciare tutto e vivere per sei mesi in Giamaica per raccontare il Paese e naturalmente lo spirito di Appleton. L’iniziativa, che questo pomeriggio sarà presentata ufficialmente a Milano, vede impegnate al fianco di Campari l’agenzia creativa Havas Worldwide Milan, Le Van Kim per le pr e vanGoGh, la sigla che sta seguendo la componente digital, autentico cuore di questa operazione multicanale.

Proprio il ceo di vanGoGh, Max Galli, lo scorso 24 giugno in occasione del Social Media Marketing Day di Milano, aveva dato un’anteprima lanciando l’hashtag #mollotutto che fa un po’ da filo conduttore a questo impattante esordio in comunicazione di Appleton in Italia. La forza del progetto sta nella capacità di connettere il mondo digitale alla vita reale delle persone che potranno concretamente realizzare il proprio sogno di ‘fuga’.

Appleton, dunque, invita il pubblico ad accettare la sfida: mollare tutto per un’esperienza unica da vivere in Giamaica per sei mesi, dove ad aspettare il fortunato vincitore della selezione c’è un chiringuito sulla spiaggia che fungerà da base per il suo percorso di scoperta del Paese. Al centro di ‘Appleton Chiringuito’ c’è il nuovo sito http://www.appletonrum.it/. Per candidarsi, entro la fine di settembre, basterà realizzare un video di presentazione e caricarlo sul web. Sarà realizzato un vero e proprio casting digitale da parte dell’azienda che porterà alla selezione di dieci persone. Questi fortunati, fino alla fine di novembre, avranno una pagina sul sito del brand e da lì saranno chiamati a declinare determinati temi attraverso la propria sensibilità.

A questo punto sarà il popolo della Rete a dare il proprio voto a quello che avrà dimostrato di avere i migliori mezzi espressivi e, naturalmente, le motivazioni giuste. Il processo di selezione dovrebbe portarsi a compimento entro la fine dell’anno. Sarà sufficiente dare il proprio voto a uno dei dieci candidati per partecipare al concorso ‘Party con me’ che porterà all’estrazione di una vacanza di una settimana in Giamaica. Il progetto sarà sostenuto anche da un film teaser, ideato da Havas Worldwide Milan, che sarà diffuso principalmente sul web. Inoltre è prevista l’attivazione di eventi sulle spiagge della Penisola. L’agenzia VanGoGh, che nei mesi scorsi è stata incaricata attraverso una gara dello sviluppo digitale del progetto, svilupperà anche un articolato piano editoriale che coinvolgerà tutti i principali social network: Facebook, Twitter, LinkedIn e Instagram. L’operazione è partita sotto i migliori auspici: il giorno del lancio in rete l’hashtag #mollotutto è restata trend topic per oltre sei ore. La partenza dello speciale ‘reporter’ nel Paese caraibico è fissata per l’inizio del prossimo anno.

Andrea Crocioni