Nasce Reteconomy, la nuova visione dell’economia in una piattaforma multichannel

10 luglio 2014

In streaming e on demand su  www.reteconomy.it, Youtube e al canale 816 di Sky

 

Raccontare con il linguaggio delle immagini il Paese che lavora e che produce e aiutarlo a  crescere e a guardare al futuro. È la mission di Reteconomy, la nuova piattaforma multicanale di informazione economica ideata per dare voce a imprenditori, professionisti, manager. Disponibile su SKY canale 816, Internet (www.reteconomy.it) e Youtube, Reteconomy è unatelevisione progettata come una piattaforma multichannel che punta anche sulla presenza social (Facebook, Google+, Twitter e Linkedin) e sulla fruizione in mobilità (smartphone e tablet). A produrre i contenuti video originali è una redazione diretta da Elisa Padoan, che si avvale della collaborazione di autori quali, tra gli altri, Andrea Giuricin dell’Istituto Bruno Leoni, Giovanni Iozzia, già direttore di Capital e di Panorama Economy e oggi direttore di EconomyUp, Francesco Specchia, nota firma del quotidiano Libero, e Marco Gatti, ex direttore del mensile Espansione. Il palinsesto settimanale, fatto di news, approfondimenti e contenitori di servizio, può essere seguito in tv, in diretta sul computer e device mobili, on demand dopo la messa in onda su computer e device mobili. “Reteconomy nasce originariamente da un’idea del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili. Nel 2013 OpenDotCom, società di servizi nel settore ICT, rileva la maggioranza del capitale e oggi grazie alle nuove tecnologie e agli accordi in essere con Confprofessioni, Associazione Nazionale dei Commercialisti, Istituto Bruno Leoni e Knos (Unione Nazionale Giovani Dottori  Commercialisti ed Esperti Contabili) siamo in grado di proporre al settore delle professioni e alle imprese un nuovo modo di fare informazione economica: veloce, concreta, specifica e utile a  consolidare le competenze e a costruire reali opportunità di business. E’ l’informazione che serve per fare impresa – spiega Andrea Baracco (nella foto con Elisa Padoan) general manager di Reteconomy e aggiunge – La multicanalità ci consente di rispondere alle esigenze del pubblico che vuole fruire dei contenuti su media diversi e in momenti diversi della giornata, in modo trasparente, facile e immediato”.