Widespace, la ‘Ferrari’ del mobile advertising, approda in Italia

25 giugno 2014

Editoriale Domus, Gruppo Finelco, Piemme Online, WebSystem, i primi partner

L’ingresso di Widespace nel mercato italiano segna una nuova era per l’advertising online. L’azienda scandinava, dal cuore internazionale, specializzata esclusivamente in pubblicità su tablet e smartphone che mette in contatto editori e inserzionisti premium, è approdata da due settimane sul mercato italiano al 6° piano di Piazza IV Novembre. La peculiarità del network consiste nel mettere in relazione editori e inserzionisti premium sfruttando l’innovazione tecnologica con una specifica attenzione al cambiamento del comportamento dei consumatori. Uno schermo piccolo ma potente quello dei device che secondo gli ultimi dati di IAB Europe e IHS, nel 2013, ha registrato una crescita di spesa nel mercato del mobile adv del 128,5% nei Paesi dell’Europa occidentale, Italia inclusa. A cogliere da subito l’opportunità offerta da Widespace un gruppo di importanti partner tra cui Editoriale Domus, Gruppo Finelco, Piemme Online e WebSystem. “Lavoriamo su campagne di brand a cpm puntando alla qualità  – spiega a Today Pubblicità Italia Filippo Gramigna, Head of Partnerships di Widespace Italia – e non su cpc, quindi campagne a performance. I nostri format riescono ad offrire al mercato un’epririenza molto premiante per il racconto del brand all’interno del potente schermo in mano ad ognuno di noi”. Attraverso un algoritmo proprietario, l’annuncio pubblicitario viene indirizzato dove genera maggior impatto e CTR Nata in Svezia nel 2007 dall’intuizione di Patrik Fagerlund (nella foto) e Henric Ehrenblad, i due co-fondatori, Widespace ha conquistato diversi mercati europei stabilendo la sua presenza in nove Paesi – Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca, Uk, Francia, Olanda, Germania e Italia – raggiungendo 66 milioni di utenti unici mensili e il 35% di reach sul totale della popolazione dotata di smartphone. Con un fatturato di 16 muilioni di euro nel 2013 e un taso di crescita del 200% Widespace punta sul mercato italiano: “nonostante la multitudine di player in Italia – spiega Patrik Fagerlund, co-fondatore e ad di Widespace – bisogna essere capaci ad interpretare nel modo corretto il mobile che rappresenta una grande opportunità a livello di business. La forte espansione dei device e le abitudini di consumo del mobile sono molto simili in tutto il mondo e Widespace riesce a mutuare ottime case history da country a country, grazie alla capacità di proporre format premium e flessibili. Il mercato italiano è pronto per le nostre proposte, che hanno già attirato l’attenzione di inserzionisti e vari media, sottolinea Fagerlund  -. Con l’apertura di un ufficio a Milano, siamo in grado di corteggiare gli inserzionisti che vogliono fortificare e rafforzare il loro brand attraverso campagne mobili internazionali”. A breve usciranno i primi dati ufficiali di Audiweb sul mobile e il mercato avrà gli strumenti per comprendere come pianificare sui device. Per catturare la fiducia dei consumatori Widespace punta sulla trasparenza e su campagne non invasive. Attraverso un algoritmo proprietario, l’annuncio pubblicitario viene indirizzato dove genera maggior impatto e CTR. Widespace offre formati pubblicitari innovativi e garantisce il raggiungimento di un’ampia reach grazie ad un network di editori di qualità. Un partner ideale per il mobile advertising che consente di raggiungere, con grande accuratezza e annunci fortemente impattanti, precisi target di riferimento su qualsiasi device mobile. Per massimizzare la reach Widespace pianifica miliardi di annunci al mese ed è l’interlocutore di riferimento di alcuni dei principali editori di mobile site e app in Europa. Attraverso la propria tecnologia Widespace garantisce una distribuzione mirata e controllata degli annunci in grado di raggiungere, al momento giusto, l’audience più interessata ad uno specifico messaggio pubblicitario. Le dimensioni degli schermi incidono notevolmente sulla fruizione dei contenuti. Quindi indubbiamente un annuncio pubblicitario viene visualizzato meglio sul device che offre maggiore spazio. Per garantire, quindi, campagne coinvolgenti e ad alto contenuto creativo, la tecnologia di Widespace favorisce la visualizzazione di advertising rich media all’apertura delle app nei device con ampi schermi. Soluzioni facili ed efficaci all’insegna della trasparenza con campagne non invasive come quella online sul m-site del Sole24Ore – che propone il formato 3D Swipe Cube e consente di avere da due a 12 facciate disponibili senza distrurbare l’esperienza sul sito. “Con la nostra tecnologia all’avanguardia, i formati innovativi sviluppati appositamente per dispositivi mobile e una reach in forte espansione, siamo in grado di offrire nuove opportunità di comunicazione ai brand italiani. La chiave è raggiungere il loro target attraverso un network di editori di grande qualità e proporre strategie dedicate ai brand che muovono i primi passi in questo nuovo canale di comunicazione” aggiunge Nicolò Palestino, Head of Sales Widespace Italia. La varietà di formati offre un sistema di filtraggio per gli editori a organizzare campagne che migliorano l’esperienza dell’utente. Numerose opzioni di targeting compresa l’ubicazione geografica, età, sesso, sistema operativo, dispositivo, giorno e ora. Strumenti di amministrazione che consentono agli editori di monitorare il traffico in tempo reale e di follow-up utili e agli inserzionisti per gestire le campagne pubblicitarie  “Il veloce sviluppo che l’ecosistema digitale ha avuto in Italia negli ultimi anni e l’ampia diffusione di dispositivi mobile creano un’ottima base per il lancio di Widespace e lo sviluppo della nostra attività commerciale” conclude Alberto Spinelli, Senior Advisor Widespace Italia. Fanno parte del network di Widespace app e m-site di intrattenimento, sport, finanza, lifestyle e news degli editori più riconosciuti, nonché alcune tra le stazioni radio più importanti. In tutta Europa Widespace collabora con i più grandi gruppi editoriali tra cui spiccano nomi come Le Monde, Le Nouvel Observateur, The Independent, Evening Standard, The Weather Channel, Runtastic, MTV, Expressen, e molti altri ancora. In Italia Widespace ha accordi con alcuni più importanti partner editoriali nel cui portafoglio: Il Sole 24 Ore, Sky, Radio 105, Quattroruote e Il Messaggero.