Lo Smart Working di Microsoft conquista le piazze italiane

25 giugno 2014

Office 365 e l’ufficio a cielo aperto

Sono sempre di più i lavoratori per i quali confine tra vita personale e professionale si va facendo evanescente. La recente survey Microsoft-Harris Interactive conferma infatti che oltre la metà di coloro che lavora in ufficio (57%) si aspetta di essere in grado di lavorare anche da casa. Inoltre molti sono multitasking, per esempio il 45% lavora durante il viaggio verso l’ufficio o di rientro, il 27% mentre mangia a casa e il 25% mentre guarda la tv. Inoltre il 12% dei genitori che lavorano in ufficio ammette di aver sbrigato del lavoro durante eventi o attività dei propri figli. In generale 6 su 10 di coloro che lavorano in ufficio (67%) contano di essere in grado di lavorare fuori sede in posti come aeroporti, treni, bar o parchi. Solo un quarto degli impiegati italiani afferma di non lavorare nel weekend o fuori dall’orario d’ufficio. Operando fuori sede risulta per lo più essenziale essere in grado di accedere ai propri documenti ovunque (59%), essere certi che i documenti siano sicuri e privati (47%), poter riprendere il lavoro dal punto in cui è stato lasciato (44%), poter lavorare e accedere alle informazioni utili da molteplici dispositivi (42%). Ci sono quindi solide basi per l’iniziativa di Microsoft dedicata allo smart working, opportunamente battezzata, ‘Ufficio a cielo aperto’, con cui vengono raccontati nelle piazze italiane i vantaggi della tecnologia per uno stile di lavoro moderno e flessibile. Ieri Vieri Chiti, direttore della divisione Office di Microsoft Italia, ha fatto il punto sul progetto, che “è destinato a proseguire in futuro, sebbene con modalità differenti”. Nello scorse settimane, Microsoft è scesa nelle piazze centrali di Sondrio, Torino e Vipiteno con i parter Gruppo Credito Valtellinese, Alpitour World e Leitner per esemplificare come, grazie attraverso la piattaforma di produttività cloud Office 365 e i device Windows e Windows Phone, si collabori, si condividano informazioni e contribuisca a progetti ovunque e in qualunque momento, accedendo facilmente su dispositivi mobili alla posta elettronica, agli applicativi Office e a soluzioni di comunicazioni integrata. Microsoft Office 365, infatti, oltre alla versione aggiornata dei servizi Microsoft Lync Online, Exchange Online e SharePoint Online, consente agli utenti aziendali di utilizzare su un massimo di cinque dispositivi le applicazioni Office e di fruire di funzionalità social e di connettività ottimizzate per le aziende. Sempre ieri è stato reso noto che la roadmap delle versioni business di Office 365 sarà d’ora in poi pubblica alla pagina web http://office.microsoft.com/en-us/products/office-365-roadmap-FX104343353.aspx per consentire a qualsiasi azienda di conoscere in anticipo gli update futuri e la disponibilità di nuovi servizi. Inoltre è stato lanciato il nuovo programma First Release per offrire alle aziende aderenti la possibilità di sperimentare per prime i principali miglioramenti di Office 365, SharePoint Online ed Exchange Online.

di Massimo Bolchi