A IF! attesi Hunt, Yapp, Tungate e Carofiglio

23 giugno 2014

IF! Italians Festival è sbarcato a Cannes lo scorso 20 giugno per apporre il sigillo dell’internazionalità all’evento, promosso dall’Art Directors Club italiano con il sostegno di AssoCom e la sponsorizzazione di Google, in programma a Milano dal 2 al 4 ottobre al Teatro Franco Parenti. Nell’occasione sono stati rivelati i primi ospiti, tra cui John Hunt, executive creative director di Tbwa Worldwide, Mike Yapp, global director di Zoo, agenzia creativa di Google, Mark Tungate, giornalista pubblicitario autore del bestseller ‘Adland-An history of advertising’ e lo scrittore italiano Gianrico Carofiglio.  Per coordinare l’organizzazione è stato costituito un comitato ad hoc formato da Boscacci e Lampugnani (Adci), Alessandra Lanza ed Emanuele Nenna (AssoCom). Per quanto riguarda gli Adci Awards, che accoglieranno le campagne realizzate da agenzie italiane, alle tradizionali categorie sono state aggiunte Tv e Altri Screen, Pr, promo & Activation e Direct. Dieci le giurie nominate dal presidente Vicky Gitto. Nell’occasione è stato annunciato anche il nome dei due premi di Google che premieranno la creatività digitale. Il primo è ‘Best use of YouTube’ abbinato alle categorie Tv e Altri Screen e Cyber, il secondo sarà la Young Competition Seven Days Brief, che vuole supportare il talento creativo giovanile, a cui possono iscriversi coloro che sono entro il 28° anno di età.  A supporto del festival è in via di realizzazione una campagna declinata su stampa, locandine e video (alcuni di questi ultimi sono già online). La brand identity del progetto è stata curata da Francesco Guerrera, executive creative director di Tbwa Italia, mentre la campagna adv è stata affidata ai due creative directors di Saatchi & Saatchi Luca Pannese e Luca Lorenzini.

di Valeria Zonca