Branded content, Leo Burnett e Tbwa in shortlist mantengono le speranze per l’Italia

20 giugno 2014

In Film Craft nessun progetto nella fase finale. Delusione anche nei Titanium & Integrated

Non svaniscono le speranze per l’Italia che è riuscita a entrare con due lavori, sui 32 iscritti quest’anno, nella short list della categoria Branded Content. Si tratta di ‘Smok-Ink’ realizzata da Tbwa Milano per Humanitas Cancer Centre e di ‘Samsung Maestros Academy’ di Leo Burnett Milano per Samsung Electronics Italy. Nella categoria Film Craft, nessuno dei 12 lavori italiani iscritti è entrato in shortlist.

Si sono spente le ultime speranze italiane di concorrere per un Leone nelle ultime categorie che saranno premiate domani. Nei Titanium & Integrated, categoria presieduta da Prasoon Joshi, chairman, ceo e cco India/South Asia di McCann Worldgroup, dove il nostro Paese aveva iscritto 6 progetti non sono arrivate shortlist. Nei Titatium restano in corsa 16 lavori provenienti da Usa (7), Francia (2), Giappone (1), Emirati Arabi Uniti (1), Austria (1), UK (1), Brasile (1), India (1) e Svezia (1). Negli Integrated sono invece stati selezionati 20 progetti di Giappone (1), Emirati Arabi Uniti (1), UK (4), Olanda (1), Francia (1), Norvegia (1), Perù (1), India (1), Svezia (1), Usa (7) e Brasile (1).

Per le shortlist complete clicca qui

Valeria Zonca