Gioia! festeggia il suo primo anno con una raccolta adv del +32% e diffusioni a +21%

19 giugno 2014

Campagna stampa e tv con oltre 1.000 passaggi

Oggi, 19 giugno, Gioia!, il settimanale Hearst Magazines Italia, festeggia un anno di successi dal rilancio del 2013. “Lanciare qualcosa di nuovo è elettrizzante, ma rilanciarla, credetemi, di più – afferma il direttore Maria Elena Viola -. Il nuovo Gioia! (col punto esclamativo) è nato giusto un anno fa. Un reload creativo, inafferrabile seduttore. Nel giro di un anno ha conquistato tutti. Senza tradire le aficionados. È un po’ peperino, ma in fondo, serio. Gioia! non è solo un nome, ma un manifesto programmatico di un giornale autorevole. Da praticare in prima persona. Per il suo compleanno ci siamo inventati questo numero speciale che non vuole essere celebrativo, perché siamo troppo ‘giovani’ per tirarcela, ma soprattutto perché non è nelle nostre corde voltarci indietro, ci piace molto di più guardare avanti. Così abbiamo trovato qualche buono spunto per coltivare la gioia nel prossimo futuro. Spegnendo il brusio che ci sta intorno e ripartendo dalle cose importanti: il tempo, che non va sprecato,le persone”.

Un anno di intenso lavoro che ha visto Gioia! crescere ed evolversi, capace di uno sguardo intelligente, ironico e ottimista. Tutto ciò è stato premiato con un + 21% di diffusioni (ADS Aprile 2014, % mese AC vs AP) e un +32% di raccolta pubblicitaria (Nielsen Media Research, Giugno 2013 – Maggio 2014 vs AP). Gioia! a fine dicembre ha lanciato la piattaforma interattiva di Gioia.it e la sua app. Da aprile sono partite le Beauty Issue con un gran successo sia di lettorato sia di raccolta: la bellezza è il fil-rouge di tutto il magazine, contaminandolo a partire dalla copertina, dall’editoriale fino all’oroscopo. Le lettrici partecipi e coinvolte nel cambiamento in atto, sono costantemente monitorati da ricerche quali-quantitative con GFK. Per festeggiare il primo anno Gioia! ha lanciato un’importante campagna stampa e tv a cura di Tita che prevede oltre 1.000 passaggi su Mediaset, Discovery Channel, Rai, Sky, Sky 1, Cielo, Mtv, La7D, Publitalia, Digitalia. Oltre al sostegno sul punto vendita ( edicola, circuito stazioni, aeroporti) e sul più di 900 sale cinematografiche del circuito Movie Media con una clip-sfoglio del giornale.