Logotel insegna a ricavare energia anche dai fallimenti

18 giugno 2014

‘Noi Supererrori – Errare per innovare’, oggi allo spazio Wow di Milano

È importante imparare dagli errori perché molte storie di successo nascono proprio da questi e sono anche il risultato finale di un percorso caratterizzato da tentativi spesso non andati a buon fine di creare qualcosa, di realizzare un’idea, insomma di produrre innovazione. L’errore è spesso, dunque, un ‘supererrore’ ossia un potere che, se messo a frutto, ragionato, analizzato, può produrre miracoli in azienda e risultare ‘vincente’. Per parlare di questo e dell’importanza dell’errore all’interno delle organizzazioni, imprenditori innovatori, startup e dirigenti si ritroveranno domani all’evento ‘Noi Supererrori – Errare per innovare’ che si terrà presso WOW Spazio Fumetto di Milano (viale Campania 12) dalle 17.30 alle 20.30, organizzato da CMFT, Centro di Formazione Management del Terziario. All’evento parteciperà anche Laura Bartolini, formatore excecutive, counselor e coach, manager of education della service design company Logotel (www.logotel.it). Il suo intervento, dal titolo ‘Energia dell’errore’, si inserisce nella sezione ‘Tools. Strumenti da utilizzare in azienda per sfruttare il trend- Gestire e integrare gli errori nella cultura aziendale’. “È auspicabile essere tutti orientati a non regredire ma progredire grazie all’errore – spiega Bartolini -. Tolstoj parlava dell’energia dell’errore, un’energia che è impossibile inventare, che si innesta all’istante del momento in cui si raggiunge la consapevolezza dell’errore, e si attiva per saper individuare quel ‘cosa ne devo fare di questo errore/di questo fallimento?’. Ogni errore contiene sempre un significato che deve essere scoperto, isolato e analizzato e questo richiede energia e fiducia insieme alla capacità di capire quali sono i modi e gli strumenti per far sì che le persone non sbaglino collezionando errori e fallimenti. Ma se questo accade, è necessario capire come lavorare sul significato del singolo errore”. Tra gli speaker: Thomas Bialas, responsabile del progetto Future Management Tools e Scenario Architect di Weconomy, portale dell’innovazione collaborativa a cura di Logotel e Dave Feinleb, autore del best seller ‘Why Startups Fail: And How Yours Can Succeed’.