Online il nuovo sito mobile di Repubblica

11 giugno 2014

Il 30% degli accessi a Repubblica.it da smartphone e tablet

Repubblica.it rinnova completamente il nuovo sito mobile. Una grafica più chiara e leggera, che riesce a trasportare sullo schermo dei dispositivi portatili tutta la ricchezza informativa di Repubblica.it senza appesantire la navigazione. Per vedere il nuovo sito basta andare su www.repubblica.it o m.repubblica.it dal proprio cellulare. Nelle prossime settimane arriveranno anche le nuove versioni delle app per iPhone e Android. Gli accessi a Repubblica.it da dispositivi mobili (smartphone e tablet) sono ormai il 30%, con punte di oltre il 40% nel fine settimana. Il nuovo sito permette a questa massa crescente di lettori di accedere a tutta l’informazione, la multimedialità, l’intrattenimento di Repubblica.it, senza perdere neanche un contenuto. Il lancio del nuovo sito coincide peraltro con l’avvio dei Mondiali di calcio, di cui sarà possibile seguire da cellulare tutte le dirette e gli aggiornamenti in tempo reale dagli inviati in Brasile. La scelta di creare un sito dedicato, e non un adattamento responsive della versione desktop, è stata guidata dalla volontà di fornire ai lettori un prodotto ottimizzato per la mobilità: ugualmente ricco ma più veloce, senza appesantimenti inutili, in grado di proporre all’occorrenza anche una gerarchia diversa di notizie per chi si collega a Repubblica.it quando non è seduto alla scrivania. Anche su mobile, Repubblica.it continua a essere un sito completamente gratuito. Il restyling riguarda anche Repubblica+, la sezione premium che offre in abbonamento i migliori contenuti pubblicati su Repubblica, RSera, D, Affari & Finanza e Il Venerdì. Con il rilascio del nuovo sito mobile, che arriva nove mesi dal restyling web, Repubblica.it conferma la sua leadership nell’informazione online in Italia. Secondo gli ultimi dati Audiweb (che ancora non tengono conto del traffico da smartphone e tablet) ad aprile Repubblica.it ha avuto 1,2 milioni di lettori nel giorno medio (+38% rispetto al primo dei concorrenti), 8,5 milioni di lettori nel mese (+21% sul primo dei concorrenti) con un traffico di 300 milioni di pagine (+79% sul primo dei concorrenti).