Dolci Advertising rinnova il format di Stannah e vince la gara Rovagnati

10 giugno 2014

Stannah Montascale rinnova il format di comunicazione e si presenta ai consumatori italiani con una nuova campagna firmata Dolci Advertising. L’agenzia guidata dall’amministratore delegato Marco Benadì è stata scelta a fine ottobre 2013 a seguito di una gara che ha visto coinvolte almeno sei agenzie.

“Con questa campagna cambiano gli obiettivi – ha spiegato Giovanni Messina, ad dell’azienda, ieri a Milano per la presentazione degli spot -. Fino a oggi ci siamo focalizzati sul prodotto, impegnandoci a far conoscere più che il nostro brand una soluzione per le persone con problemi di mobilità. Ora introduciamo nella nostra comunicazione dei valori più solidi. Vogliamo che il montascale non venga percepito solo come un ausilio ma come un prodotto che possa davvero contribuire a migliorare la vita all’interno e all’esterno della casa. Per farlo ci siamo focalizzati su delle storie immerse nella realtà”.

Con la direzione di Leone Pompucci, regista cinematografico e televisivo, e KappaKom come casa di produzione, sono stati realizzati quattro spot – previsti nei formati da 30, 20, 18 e 15 secondi – dove i protagonisti, quattro arzilli signori, tra ammiccamenti e simpatici botta e risposta, illustrano, con un linguaggio semplice e comprensibile il vero segreto di un montascale: la libertà di continuare a fare quello che si vuole senza le limitazioni. “Per noi – ha sottolineato Messina – l’Italia rappresenta il 5° mercato. Per quest’anno puntiamo a una crescita del 10%. Per questo nel 2014 abbiamo portato il budget di comunicazione a 2,5 milioni di euro, con un un incremento di circa il 40% rispetto allo scorso anno. Il grosso degli investimenti, pianificati di Media Club, saranno indirizzati sulla tv su cui si concentrerà il 60% del budget, poi c’è un 25% su stampa e una buona fetta destinata al web”. La creatività della campagna porta la firma dei direttori creativi Barbara Guenzati e di Guido Cornara e dell’art Pietro Nalin. La campagna, al via da questa settimana, coprirà tutto il periodo estivo.

Marco Benadì: “Acquisiti nove clienti in sei mesi”

Inizio d’anno positivo per Dolci Advertising che negli ultimi sei mesi ha acquisito 9 nuovi budget. “Abbiamo mantenuto il nostro posizionamento di realtà italiana e indipendente. Ci piace dire che siamo una piccola agenzia per grandi clienti”, ha affermato l’ad Marco Benadì. Dopo la conquista del cliente Stannah, arrivato alla fine del 2013  (in precendenza l’azienda era seguita dall’agenzia Ulysse), ha messo a segno un’altra importante acquisizione. Sempre a seguito di un pitch, la struttura è stata incaricata da Rovagnati di realizzare il nuovo spot di Snello, con produzione di Bedeschifilm (regia di Giovanni Bedeschi),  che dovrebbe andare on air nel periodo dei Mondiali di calcio. Ma i nuovi impegni per l’agenzia non si fermano qui. Dolci Advertising è stata selezionata da Paglieri Sell System per la comunicazione degli integratori a marchio Frau. Anche in questo caso è previsto uno spot televisivo a ottobre su Sky. Per quanto riguarda le attività di branding e below è arrivato un doppio incarico dal Gruppo Illy per il marchio di cioccolato Domori e per i tè Dammann. Anche l’azienda campana G&C Enterprise ha puntato sulla creatività di Dolci Advertising. L’agenzia si sta occupando del riposizionamento del brand Kisené, operatore retail specializzato in biancheria per la casa che entro fine anno dovrebbe andare in comunicazione. L’altro incarico è legato al brand di moda FullStyle.

Andrea Crocioni