A Faster la creatività per la manifestazione Lamiera promossa da Ucimu

10 giugno 2014

La società controllata da Take ha realizzato anche la campagna ‘Ucimu in grande’

La centrale di servizi di comunicazione Faster prosegue la sua collaborazione con Ucimu-Sistemi per produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione e di prodotti a questi ausiliari (CN, utensili, componenti, accessori). La società di btl e logistica controllata dall’agenzia Take, ha realizzato infatti la creatività di Lamiera, una delle più importanti manifestazioni internazionali dedicate alle tecnologie connesse alla lavorazione per deformazione dei metalli, organizzata da Ceu-Centro Esposizioni Ucimu, che si è svolta dal 14 al 17 maggio 2014 nel quartiere espositivo di BolognaFiere.

Faster ha ideato il materiale promozionale seguendo le diverse fasi della creatività e della grafica, e realizzando lo spot che è stato trasmesso da Tv Emilia. Nel materiale è stato evidenziato, tra l’altro, come la fiera rappresenti un comparto in sviluppo che nel mondo vale circa 20 miliardi di euro, in cui l’Italia occupa la terza posizione nella graduatoria internazionale di produzione e si colloca al secondo posto tra i mercati di consumo in Europa.

Per avvicinare i giovani al settore delle macchine utensili, che offre opportunità interessanti, Faster ha realizzato anche la campagna ‘Ucimu in grande’ è stata presentata in occasione di un evento organizzato al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci di Milano e l’iniziativa sarà ora portata anche nelle scuole per avvicinare sempre di più i giovani a questo mondo. “La proficua collaborazione con Ucimu – dichiara Mauro Maccaferri, amministratore delegato di Faster – è un’ulteriore conferma del ruolo crescente di Faster quale centrale di servizi per la comunicazione che, grazie a una rete produttiva e logistica consolidata, è oggi in grado di soddisfare molteplici esigenze su tutto il territorio nazionale sia con servizi su richiesta sia con outsourcing completo”.