Trudi si affida a DigitalMind per il lancio del nuovo sito web

9 giugno 2014

Il brand rafforza la sua presenza online e punta sull’e-commerce

Trudi rafforza la propria presenza online lanciando un nuovo sito e relativa piattaforma E-commerce. Lo sviluppo del progetto è stato realizzato in collaborazione con DigitalMind, web agency specializzata in digital e-commerce strategy, che ne curato il concept grafico, lo sviluppo e la realizzazione su piattaforma Magento. Concepito per una navigazione multidevice, il sito www.trudi.com, è stato sviluppato con tecnologia responsive, permettendo all’utente una facile fruizione dei contenuti, ideati per garantire una navigazione intuitiva e un dialogo fluido e costante tra la sezione corporate, le collezioni acquistabili online e le piattaforme social. Una navigazione user-friendly, una struttura intuitiva accompagnano per mano l’utente e lo portano dall’homepage all’acquisto in pochi click. Un web store che sarà gestito in-house con l’obiettivo di rafforzare quel legame particolare fra il prodotto Trudi e il consumatore. La customer shopping experience è immersiva ed emozionale ma allo stesso tempo è possibile acquistare in modo semplice ed immediato le collezioni dei brand aziendali, in particolare Trudi e Sevi. Una categorizzazione dei prodotti guida l’utente alla scoperta di un mondo: non solo peluche ma anche bambole, prima infanzia, giochi in legno, accessori e decorazioni. “Trudi è da sempre vicina al proprio cliente – commenta Fausto Uberto Bona, direttore generale di Trudi -. L’evoluzione del comportamento del consumatore ci ha spinto a rinnovare la nostra vicinanza creando un sistema integrato in grado di agevolare l’esperienza di acquisto. Insieme all’amministratore delegato di DigitalMind, Daniele Lombardo, abbiamo realizzato un’interfaccia digitale evoluta in sintonia con i core values del brand, facendoci affiancare in questo percorso di crescita che vede nella vendita on line un nuovo canale di business ma anche uno strumento per la massima fidelizzazione del cliente”.